Morte Stefano D’Orazio, Red Canzian distrutto: “Un male terribile, ti nega l’ultimo saluto”

Morte Stefano D’Orazio, profondamente distrutto Red Canzian: “Un male terribile, ti nega l’ultimo saluto”.

Morte Stefano D'Orazio, Red Canzian distrutto: "Un male terribile, ti nega l'ultimo saluto"
Morte Stefano D’Orazio, Red Canzian distrutto: “Un male terribile, ti nega l’ultimo saluto”

La notizia della morte dell’amatissimo e apprezzatissimo batterista e musicista Stefano D’Orazio ha scosso terribilmente tutti, lasciando un vuoto immenso. Il famosissimo cantante del gruppo musicale Pooh è morto il 7 novembre. L’annuncio è stato dato da Bobo Craxi su twitter. L’uomo era da circa due settimane in ospedale, e come è stato rivelato da Loretta Goggi a Tale e quale Show, aveva contratto il coronavirus, anche se il batterista aveva anche malattie pregresse. Nel pomeriggio di venerdì le sue condizioni sono peggiorate, fino al sopraggiungere della notizia della sua morte. Red Canzian ha condiviso il suo dolore su Il Corriere della Sera, e si è mostrato profondamente distrutto: “Un male terribile, ti nega l’ultimo saluto”. 

Morte Stefano D’Orazio, Red Canzian: “E’ crudele morire in terapia intensiva”

Tutti i componenti del gruppo musicale dei Pooh hanno mostrato il loro profondo dolore per la perdita subita. Red Canzian ha manifestato il suo affranto in una lunga intervista: “Io ,Roby e Dody stiamo piangendo come bambini. E non poterlo rivedere.. Un male terribile che ti nega anche l’ultimo saluto“, dice Canzian, sottolineando come il coronavirus abbia colpito l’amico già indebolito per le sue malattie pregresse. Un annuncio che ha lasciato tutti senza parole; molti sono stati i personaggi dello spettacolo e non solo che hanno espresso lo sconforto e il dolore per una simile perdita.

Morte Stefano D'Orazio, Red Canzian distrutto: "Un male terribile, ti nega l'ultimo saluto"
Morte Stefano D’Orazio, Red Canzian distrutto: “Un male terribile, ti nega l’ultimo saluto”

C’è solo una cosa più terribile della morte, morire in terapia intensiva. Sei nudo con un solo lenzuolo e un freddo devastante“, parole queste di Red Canzian difficili da esprimere. Proprio quest’ultimo ha raccontato di aver vissuto una tale esperienza, quando qualche anno fa è stato operato al cuore. Al suo risveglio l’uomo oltre a trovare la sua famiglia, era stato assistito anche da Stefano. Purtroppo come affermato da Red, questa volta, lui non ha potuto fare lo stesso con il suo grande amico. Una notizia terribile, la musica ha perso un grandissimo artista!

Segui anche il nostro canale instangram–>> clicca qui