Covid, Chiara muore a 21 anni alle Molinette di Torino per complicanze dovute al virus

Covid, Chiara muore a 21 anni alle Molinette di Torino per complicanze dovute al virus: la nota del sindaco di Romano Cavarese.

covid chiara muore 21 anni
Covid, Chiara muore a 21 anni alle Molinette di Torino per complicanze dovute al virus: la nota del sindaco di Romano Cavarese. (Fonte Facebook)

Una notizia drammatica, quella che è arrivata da Torino in queste ultime ore. Chiara Cringolo, una giovane mamma di soli 21 anni, è morta a causa per complicanze dovute al Coronavirus. Alla ragazza, che abitava a Romano Cavarese, era stato diagnosticato il Covid-19 lo scorso 21 ottobre, all’ospedale di Ivrea, dopo aver manifestato tosse e sintomi influenzali. Successivamente, le condizioni della 21 enne sono peggiorate: il virus le ha provocato una polmonite bilaterale e ha reso necessario il ricovero in terapia intensiva alle Molinette. Inizialmente, la situazione sembrava essere migliorata, per poi precipitare drasticamente a partire da venerdì. Qualche ora fa, la terribile notizia della scomparsa di Chiara.

Covid, Chiara muore a 21 anni alle Molinette di Torino dopo tre settimane dalla diagnosi

“Questa settimana inizia con una notizia molto brutta, che ci lascia attoniti e ci rende consapevoli che le conseguenze di questa pandemia ci possono toccare da vicino e con grande dolore”. Con queste parole, il sindaco di Romano Canaverse Oscarino Ferrero comunica la notizia della tragica scomparsa di Chiara Cringolo. 21 anni, mamma di un bambino di un anno, la giovane torinese è morta a causa di complicanze dovute al Coronavirus, che era stato diagnosticato circa tre settimane fa. Una notizia terribile, che ha sconvolto l’intera comunità: “Purtroppo questa morte testimonia che il virus è letale non solo per una certa fascia della popolazione, ma può coinvolgere ciascuno di noi a qualsiasi età.”, dichiara il sindaco di Romano Cavarese.

Nonostante il profondo dolore, il sindaco invita la popolazione a non farsi sopraffare dalla paura e a reagire con forza e determinazione, rispettando le regole imposte per frenare il più possibile la diffusione del virus.

  • Per restare sempre aggiornato, seguici anche sul nostro canale ufficiale di Instagram —–> CLICCA QUI