Andrea Iannone squalificato per doping: adesso è proprio ufficiale

Andrea Iannone è stato squalificato per doping per quattro anni: adesso è proprio ufficiale, ecco tutti gli ultimi aggiornamenti. 

Andrea Iannone squalificato
Andrea Iannone squalificato. Fonte Foto. Instagram

A distanza di meno di un anno dal suo ‘stop’, purtroppo, è arrivata la conferma ufficiale. Andrea Iannone è stato squalificato. L’inizio di questa drammatica vicenda è da rintracciarsi al 17 Dicembre scorso. Quando, nel corso controlli antidoping del Gran Premio della Malesia attuati il 3 Novembre del 2019, il pilota della Moto Gp è stato trovato positivo ad una sostanza vietata. Da qui, quindi, la drastica decisione: la squalifica per circa 18 Mesi. Adesso, però, sembrerebbe essere propria ufficiale la squalifica di circa quattro anni. Qualche ora fa, infatti, è terminata la sentenza. E, a quanto pare, il pilota abruzzese dovrà dire ‘addio’ alle sue moto fino al 2024. Una grossissima delusione, c’è da ammetterlo. Anche perché, come raccontato in un nostro recente articolo, Andrea Iannone si è sempre dimostrato innocente. Ed ha, soprattutto, sempre detto di aver assunto questa sostanza fortuitamente perché ‘vittima’ di un’intossicazione alimentare. Purtroppo, però, a quanto pare, sembrerebbe che il TAS non abbia voluto sentire giustificazioni. Emettendo, quindi, una sentenza ancora più grave e pesante rispetto a quella emessa nei mesi scorsi.

Andrea Iannone squalificato per doping: bruttissimo colpo

Bruttissimo colpo per Andrea Iannone: il TAS ha confermato la sentenza. Il pilota della Moto Gp, purtroppo, è stato squalificato per quattro anni per doping. Stando a quanto si apprende da Fanpage, sembrerebbe che, nel corso dei controlli del 3 Novembre 2019, durante il Gran Premio della Malesia, l’ex compagno di Belen e Giulia De Lellis è stato trovato positivo al Dostranolone, uno steroide anabolizzante. Una scoperta ‘choc’, da come si può chiaramente immaginare. Alla quale, però, il pilota ha trovato una giustificazione. Ovvero, quella di aver assunto questa sostanza in modo del tutto fortuito. Purtroppo, nonostante queste parole, il bel Iannone non avrebbe potuto gareggiare per circa 18 mesi. Quindi, fino a Giugno 2021, Andrea non avrebbe potuto essere in sella. A quanto pare, la sentenza, che si è conclusa poco fa, ha emesso una decisione definitiva e ufficiale. Andrea Iannone, quindi, è squalificato per circa quattro anni. Quindi, da come si può chiaramente comprendere, non soltanto si è verificata la conferma della sentenza scorsa, ma addirittura essa ha subito anche un raddoppio.

Andrea Iannone squalificato
Fonte Foto: instagram

Per circa quattro anni, quindi, Andrea Iannone non potrà più gareggiare. Una sentenza, quella emessa dal TAS, durissima e definitiva.

Come avrà reagito Andrea?

Ovviamente, fino a questo momento, Andrea Iannone non ha affatto proferito parola. D’altra parte, si può chiaramente comprendere, il suo attuale stato d’animo. Anche perché, parliamoci chiaro, avere una squalifica di quattro anni è un grossissimo boccone amaro da mandare giù. Noi siamo tutti con te, carissimo Andrea!