Lutto nel mondo dei cartoni animati: morto il creatore di Scooby Doo

Dopo pochi mesi dalla scomparsa di Joe Ruby, se ne va anche l’altro creatore di Scooby Doo: Ken Spears, da tempo malato, è morto.

Ken Spears
Lutto nel mondo dei cartoni animati: è morto Ken Spears, creatore di Scooby Doo (Youtube)

Aveva 82 anni Ken Spears, ideatore e sceneggiatore della celebre serie animata ‘Scooby Doo’: è morto in California, affetto dalla stessa malattia di cui soffriva Robin Williams, la demenza a corpi di Lewy, una malattia neurodegenerativa simile al morbo di Alzheimer. Insieme a Joe Ruby, deceduto lo scorso agosto, era stato il creatore della serie animata prodotta da Hanna & Barbera sin dal 1969. I due colleghi diedero vita al franchise di “Scooby-Doo”, dal nome del cane protagonista, un alano dotato di parola. Gli altri personaggi della serie sono cinque ragazzi, Fred Jones, Daphne Blake, Velma Dinkley e Norville “Shaggy” Rogers: la simpatica combriccola indaga su fenomeni paranormali che si rivelano poi falsi, organizzati a scopo di truffa.

Ken Spears e Joe Ruby, il sodalizio dei creatori di Scooby Doo

I due sceneggiatori avevano lavorato insieme fino alla morte di Ruby, sempre alle serie animate. Titolari della società Ruby-Spears Productions, erano a capo anche delle versioni animate della sitcom “Mork & Mindy”, “Laverne & Shirley” e “Happy Days”, di “Alvin and the Chipmunks” e del cartone di “Superman” del 1988, di “Thundarr il Barbaro”. L’inizio della carriera di Spears fu voluto in un certo senso dal destino: nato il 12 marzo 1938 e cresciuto a Los Angeles, Charles Kenneth Spears era infatti amico del figlio del produttore William Hanna e iniziò a lavorare come editor del suono alla Hanna & Barbera già alla fine degli anni ’50, dove incontrò appunto Joe Ruby.

Scooby Doo
Lutto nel mondo dei cartoni animati: Ken Spears, creatore di Scooby Doo è morto a 82 anni (Youtube)

Di Scooby Doo sono stati prodotti finora 15 serie diverse e tantissimi film d’animazione, miniserie, corti e due pellicole in live action, nel 2002 e nel 2004 con Sarah Michelle Gellar.

 

Segui anche il nostro canale Instagram –> clicca qui