Coronavirus, il 30% dei pazienti riscontrano perdita dei capelli: lo studio

Secondo uno studio, il 30 per cento dei pazienti malati di Coronavirus riscontrano dopo due o tre mesi perdita di capelli

coronavirus capelli
Coronavirus, il 30% dei pazienti presenta perdita dei capelli (Fonte: Pixabay)

Il Coronavirus ha causato dall’inizio dell’anno centinaia di migliaia di morti. La pandemia è attiva da febbraio ed ha colpito in modo indistinto tutti i paesi del mondo. I più colpiti sono sicuramente gli Stati Uniti e in generale l’Europa. L’Italia è alle prese con la seconda ondata del virus, che addirittura sembrerebbe più aggressiva. Il Covid-19 è una malattia nuova e gli scienziati devono ancora comprenderne appieno le esatte conseguenze, in particolar modo quelle a lungo termine. I sintomi più comuni sono la perdita dell’olfatto, l’alterazione del gusto e tutti quelli riconducibili alla normale influenza.

Coronavirus, il 30% dei pazienti perde i capelli

Una delle condizioni oggetto di studio degli scienziati è la cosiddetta “sindrome del COVID lungo”, nella quale gli strascichi dell’infezione possono durare anche per alcuni mesi, come dimostra uno studio britannico. Una delle possibili manifestazioni legate a tale sindrome è una consistente perdita di capelli, rilevata nel 30 per cento dei pazienti. La professoressa Bianca Maria Piraccini, direttrice della Scuola di Specializzazione di Dermatologia e Venereologia presso l’Università degli studi di Bologna “Alma Mater Studiorum”, ha spiegato nel dettaglio questa condizione. La scienziata è intervenuta al 94esimo Congresso della SIDeMaST (Società Italiana di Dermatologia medica, chirurgica, estetica e delle Malattie Sessualmente Trasmesse): “Più del 30% delle persone che contraggono l’infezione da Covid-19 riporta una copiosa caduta di capelli, abbondante, fatta di intere ciocche perse. E questo sul piano psicologico aggrava le conseguenze del Coronavirus”. La perdita dei capelli sarebbe causata dal trauma subito e riguarda soprattutto i pazienti che hanno avuto una malattia pesante.

coronavirus capelli

La perdita dei capelli, sempre secondo la professoressa, si manifesta a due o tre mesi dalla guarigione. Fortunatamente, però, si tratta di una perdita transitoria.