Coronavirus, il Ministro Speranza sul Natale: “Solo se tutte le regioni sono gialle”

Coronavirus, a Che tempo che fa interviene il Ministro Speranza che, interrogato sugli spostamenti possibili a Natale, risponde: “Solo se tutte le regioni solo gialle”.

Roberto Speranza Natale
Coronavirus, il Ministro Speranza parla del Natale: “Possibile solo se tutte le regioni sono gialle” (fonte Instagram)

Il Ministro Roberto Speranza è intervenuto a Che tempo che fa e ha parlato del vaccino e della possibilità di spostamento per quanto riguarda il Natale: “Possibile solo se tutte le regioni sono gialle”. Tutti i cittadini si interrogano riguardo le misure restrittive in atto per limitare il contagio da Coronavirus e su come limiteranno le festività natalizie, ma, soprattutto, la possibilità di spostamento tra le regioni a Natale. Il Ministro ha precisato che “la situazione è ancora molto seria” ma che l’rt ha iniziato a scendere. “Sono ancora i primissimi effetti delle misure prese e non sono ancora sufficienti. Abbiamo ancora numeri imponenti e non possiamo abbassare la guardia” ha aggiunto. Poi, ha parlato del Natale.

Coronavirus, il Ministro Speranza parla del Natale

Durante il suo intervento a Che tempo che fa, il Ministro Speranza ha parlato delle misure restrittive in atto e della possibilità che vengano “allentate” durante il periodo natalizio. In particolare, ciò che preme ai cittadini è sapere se ci sarà la possibilità di spostarsi per Natale. Roberto Speranza ha dichiarato: “Per il modello che utilizziamo, può avvenire solo se tutte le regioni andassero in zona gialla“. Ha poi aggiunto che, al momento, è ancora fondamentale evitare tutti gli “spostamenti non necessari”. Ovviamente, questo sarà un Natale molto particolare, diverso dagli altri. Subirà la forte influenza di quanto sta accadendo nel nostro paese e nel resto del mondo. Il Ministro Speranza ha precisato è necessario “pianificare con prudenza”.

Natale
Spostamenti a Natale: “Solo se tutte le regioni sono gialle” (fonte getty)

Sarà necessario attendere i prossimi sviluppi e i dati riguardo all’andamento della curva epidemica per scoprire se tutte le regioni riusciranno a rientrare in zona gialla.

Seguite anche il nostro profilo Instagram: qui