Diego Maradona, a quanto ammonta il suo patrimonio e chi sono gli eredi

In questo articolo vi diciamo a quanto ammonta il patrimonio di Diego Armando Maradona e chi sono i suoi eredi

maradona patrimonio eredi
A quanto ammonta il patrimonio di Maradona e chi sono i suoi eredi (Fonte: Instagram)

Diego Armando Maradona è stato uno dei migliori calciatori di sempre, se non il migliore. Cresciuto in un borgo di Buenos Aires, Villa Fiorita, dimostra sin dall’infanzia di avere doti soprannaturali. Con il suo sinistro disegna traiettorie imprendibili e il suo estro supera di gran lungo quello dei pari età. Diego muove i primi passi nell’Argentinos Juniors, prima di passare al Boca Juniors, la sua squadra del cuore. Approda in Europa per la prima volta vestendo la maglia del Barcellona, ma la sua esperienza non sarà felicissima. Dopo una serie di vicissitudini in terra spagnola, El Pibe de Oro decide di rilanciarsi in Italia, firmando per il Napoli. Il resto è storia. Due scudetti vinti con la squadra allora guidata da Corrado Ferlaino ed una Coppa Uefa. Nel mezzo ovviamente i successi con la nazionale argentina, fino alla delusione dei mondiali del ’90 in Italia, persi per un rigore inesistente, e la positività al doping. Genio e sregolatezza, in una sola parola: Maradona.

Diego Maradona, il suo patrimonio

Diego si è spento nel pomeriggio del 25 novembre 2020. El Pibe de Oro aveva da poco avuto un intervento molto delicato al cervello, dal quale pare ne sia uscito indenne. Il destino, però, gli ha regalato solo qualche altro giorno. Diego è morto dopo aver festeggiato i suoi sessant’anni. L’Argentina ha dichiarato lutto nazionale, mentre a Napoli è lutto cittadino. Lo stadio San Paolo da oggi sarà intitolato in suo onore. Diego lascia un vuoto incolmabile nel cuore dei suoi sostenitori. Andiamo a vedere, invece, cosa lascia come patrimonio ai suoi eredi.

In Argentina, Diego Maradona risultava proprietario della residenza di Segurola e Habana, oltre a un ulteriore immobile nello stesso quartiere. Egli, inoltre, possedeva anche una struttura più moderna a Puerto Madero. Sua anche la casa di Rocío Oliva, ex compagna, e della sua famiglia a Bella Vista. Nelle zone di Campo de Roca, El Tigre e Nordelta figurano altre proprietà. L’ex calciatore, inoltre, possedeva sei auto, quattro in Argentina e due a Dubai molto costose: si tratta di una Rolls Roys Ghost del valore di 300 mila euro e un BMW i8 del valore di 145 mila euro. Il suo elenco di beni si estende anche in Bielorussia, in seguito alla sua breve esperienza come presidente onorario della Dynamo Brest, che gli fruttò un anello di diamanti del valore di 300.000 euro e un mezzo anfibio 4X4 che può navigare a 8 chilometri all’ora.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Diego Maradona (@maradona)

Chi sono gli eredi

Tra figli illegittimi e non, l’eredità di Diego rischia di aprire un lungo contenzioso. Allo stato dei fatti, la linea di discendenti dell’ex campione argentino è costituita da cinque figli riconosciuti, ai quali corrisponde una quota di due terzi del patrimonio. Nel novero figurano anche tre nipoti. La situazione si presenta abbastanza complessa, dato che nell’asse ereditario potrebbero essere inseriti altri soggetti nell’asse ereditario: si tratta dei figli nati da relazioni che Maradona avrebbe avuto a Cuba durante il soggiorno nell’isola caraibica.