Diego Armando Maradona, scontri durante la veglia funebre: decisione inevitabile

Stando a quanto si apprende, sembrerebbe che durante la veglia funebre per Maradona siano avvenuti diversi scontri: la decisione inevitabile. 

Maradona veglia funebre
Scontri durante la veglia funebre per Diego Armando Maradona. Fonte Foto: Getty Images

Si sta tenendo proprio in questi istanti in Argentina la veglie funebre per Diego Armando Maradona. Il ‘Pibe De Oro’ è morto, purtroppo, più di ventiquattro ore fa. Eppure, in Italia e, soprattutto, nel mondo, non si fa altro che parlare di questo. Tutti i suoi tifosi ed, ovviamente, tutti i veri e propri amanti del calcio non possono assolutamente credere il ‘re’ possa aver abbandonato la vita terrena. È proprio per questo motivo che sia a Napoli, città particolarmente devota al calciatore grazie alle vittorie e ai successi avuti proprio grazie a lui, che in Argentina sono davvero in tantissimi che stanno commemorando il più grande giocatore di calcio di tutti i tempi. A Napoli, ad esempio, hanno organizzato fuori lo Stadio San Paolo una vera e propria camera ardente. In Argentina, invece, si è organizzata la veglia funebre. Dato che è proprio qui, proprio nella sua terra d’origine che ‘Dios’ verrà sepolto. Ecco, stando a quanto si apprende da Fanpage, sembrerebbe che proprio durante questo ‘cerimonia’ che si siano verificato dei veri e proprio scontri. Tanto da far decidere a chi di dovere di prendere una decisione davvero inevitabile.

Maradona, scontri durante la veglia funebre: la drastica decisione

Sono davvero in tantissime le persone e, soprattutto, gli argentini che, appena appresa la morte di Diego Armando Maradona, hanno voluto concedere l’ultimo saluto al loro beniamino alla camera ardente allestita a Casa Rosada. Tutto stava procedendo alla grande, c’è da ammetterlo. Certo, nel corso della giornate, si sono verificati dei tafferugli con la polizia. Ma il tutto si era risolto velocemente. Ed, addirittura, si era deciso di consentire l’accesso al pubblico alla stanza fino alle 19 (ora locale). Qualcosa, però, è cambiato improvvisamente. Anzi, per dirla meglio: qualcosa ha fatto cambiare drasticamente le carte in regole. Stando a quanto si apprende da Fanpage, sembrerebbe che le cose siano precipitate velocemente. E che, nuovamente, si siano verificate dei violenti scontri. Una situazione del tutto inaccettabile, da come si può chiaramente comprendere. E che, soprattutto, avrebbe spinto le autorità a prendere una drastica decisione.

Maradona veglia funebre
Fonte Foto: Getty Images

Dopo gli scontri durante la veglia funebre per Maradona, le autorità, d’accordo con la famiglia del ‘Pibe de Oro’, ha deciso di spostare la salma del calciatore in un’altra sala del palazzo.