Coronavirus, drastica decisione sulla Campania: a breve l’ordinanza di Speranza

Analizzando i dati epidemiologici del Coronavirus è arrivata una drastica decisione sulla Campania: a breve l’ordinanza di Speranza.

Coronavirus Campania
Coronavirus, l’importante decisione sulla Campania: cosa accadrà a breve. Fonte Foto: Pixabay

Sapevamo che sarebbe successo. E, in effetti, è stato proprio così. Ieri, Venerdì 27 Novembre, si è tenuto, come consueto, l’aggiornamento del monitoraggio dei dati epidemiologici del Coronavirus. E, come annunciato anche dal premier Giuseppe Conte nel corso del suo recente intervento a Tg5, si sono prese delle importante decisione. ‘Domani sarà una giornata importante’, aveva detto il Capo del Governo in diretta televisiva proprio per ribadire quando, l’appuntamento del Venerdì e, quindi, del giorno dopo, fosse importante. E, in effetti, è stato proprio così. Dopo aver ampiamente analizzato e studiato la curva epidemiologica si sono prese delle importanti decisione sull’assetto dell’Italia intera. Suddivisa in tre zone distinte dal rischio di contagiosità, la nostra Penisola sta affrontando in questo modo la seconda ondata da Covid. Ecco, ma cosa accadrà a breve? Come già ampiamente discusso, nelle prossime ore, ci saranno dei cambiamenti tra le zone rosse. La Lombardia, la Calabria e il Piemonte, dopo ben 22 giorni di zona ad alto rischio di contagiosità, diventano ‘zone arancioni’. Ed, invece, la Sicilia e Liguria diventeranno gialle. Per quanto riguarda, invece, la Campania? Scopriamolo insieme.

Coronavirus, l’importante decisione sulla Campania: cosa accadrà

Al termine della cabina di regia per l’aggiornamento dei dati epidemiologici da Coronavirus si è presa un’importantissima decisione. Come dicevamo precedentemente quindi, Calabria, Piemonte e Lombardia diventeranno, da Domenica 29 Novembre, ufficialmente ‘zone arancioni’. Mentre Liguria e Sicilia, sempre da Domenica 29 Novembre, saranno ‘zone gialle’. Ecco, ma la Campania, invece? Purtroppo, non abbiamo buone notizie da darvi. Stando a quanto si apprende, sembrerebbe che questa Regione, presente all’interno della zona ad alto rischio contagiosità da ben due settimane, continuerà ad essere ‘rossa’ fino al 3 Dicembre. Così come Toscana, la Provincia autonoma di Bolzano, Abruzzo e Valle d’Aosta, anche la Campania continuerà ad essere nelle cosiddette zone ad alto rischio di contagiosità? Ecco, ma perché? Sembrerebbe che i contagi siano in lieve diminuzione, perché si è deciso di farla rimanere ancora rossa? Non possiamo darvi una risposta certa. Fatto sta che, almeno fino al 3 Dicembre, essa continuerà ad essere rossa. E, quindi, dovrà mantenere le misure restrittive illustrate dal premier Giuseppe Conte il 4 Novembre scorso.

Coronavirus Campania
Fonte Foto: Pixabay

Un’importante decisione, quindi, quella che è stata presa per la situazione della Campania per via del Coronavirus. Fino al 3 Dicembre, quindi, questa rimarrà ‘zona rossa’. Tra ben cinque giorni, quindi, si scopriranno le sue sorti, di tutta l’Italia e, soprattutto, su come passeremo il Natale. Amici campani, siete d’accordo con la decisione della cabina di monitoraggio? Fatecelo sapere!

Segui anche il nostro canale Instagram –> clicca qui