Coronavirus, l’annuncio del ministro Azzolina sulle scuole: le sue parole

Arriva l’annuncio del ministro Azzolina sulle scuole, chiuse a causa del Coronavirus: ecco le sue parole a Live – Non è la D’Urso

coronavirus azzolina scuole
Coronavirus, l’annuncio del ministro Azzolina sulle scuole (Fonte: Instagram)

La seconda ondata di Coronavirus si è abbattuta sul nostro paese. Ogni giorni si registrano più di ventimila positivi al giorno. I focolai sono sparsi in tutto il paese. Le terapie intensive, dopo la ‘tregua’ estiva, sono state riaperte e le strutture sanitarie sembrano al collasso. Il governo ha cercato di intervenire in tempo per evitare la diffusione del contagio. Le scuole, in primis, sono state chiuse. Nei giorni scorsi, però, il governo ha stabilito la riapertura dei servizi per l’infanzia e la scuola primaria. Adesso si attendano notizie per le scuole medie, le superiori ed infine le università.

Coronavirus, l’annuncio di Azzolina sulle scuole

Anche le scuole potrebbero presto tornare alla normalità. Il governo punta di riaprire tutto all’inizio dell’anno venturo se la curva dei contagi dovesse attenuarsi. Dopo le festività natalizie si potrebbe tornare sui banchi, ovviamente con le dovute misure cautelative. Nei giorni scorsi sono state riaperti i servizi per l’infanzia e la scuola primaria, ma presto potrebbe arrivare una decisione importante anche per gli altri gradi. Il ministro Azzolina, in diretta a Live – Non è la D’Urso, ha dichiarato di essere favorevole all’apertura graduale delle scuole superiori: “Se si allentano le misure per tutti i settori del Paese, anche per la scuola deve valere lo stesso”. Il ministro ha annunciato che tale decisione sarà presa nelle prossime ore, cercando di evitare contrapposizioni.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Lucia Azzolina (@luciaazzolina)

Gli studenti italiani, dunque, si preparano a tornare tra i banchi. Le scuole potrebbero essere riaperte subito dopo le festività natalizie. La speranza è che possa essere la volta giusta. La riapertura degli istituti è importante soprattutto per tutti quegli alunni che devono preparare l’esame di Stato.