Lutto nel cinema, è morto Hugh Keays-Byrne: chi era

Mondo del cinema in lutto, è morto Hugh Keays-Byrne: ecco chi era l’attore spentosi all’età di settantré anni

hugh keays byrne lutto
Hugh Keays Byrne è morto: lutto nel mondo del cinema (Fonte: Screen YouTube)

Il mondo del cinema è in lutto. Si è spento, all’età di 73 anni, l’attore Hugh Keays-Byrne. L’artista britannico naturalizzato australiano, nato nel 1947 nel Kashmir, allora parte dell’Impero britannico, è morto lo scorso 1° dicembre. Le cause del decesso, però, non sono state rivelate. Non sappiamo se l’attore fosse malato o se sia morto per cause naturali. È stato uno dei personaggi più iconici e inquietanti del cinema action. Di seguito vi diciamo chi era, ripercorrendo la sua straordinaria carriera.

È morto Hugh Keays-Byrne: chi era

Lutto nel mondo del cinema: è morto, all’età di 73 anni, Hugh Keays-Byrne, attore britannico naturalizzato australiano. L’artista si è spento martedì 1° dicembre. Hugh ha esordito in televisione verso la fine degli anni sessanta, quando ormai si era trasferito con la sua famiglia in Inghilterra. Dal 1968 al 1973 recita a teatro con la Royal Shakespeare Company. Hugh, una volta terminata la tournée internazionale di Sogno di una notte di mezza estate, si stabilisce in Australia e comincia lì la carriera al cinema, proseguendo anche con la televisione. L’apice del successo arriva nel 1979 grazie al film d’exploitation Interceptor (Mad Max), nel quale interpreta l’antagonista Toecutter, capo della banda di motociclisti che uccidono la famiglia di Max Rockatansky, interpretato da Mel Gibson, allora ancora esordiente. La pellicola ebbe un successo internazionale, lanciando Mel Gibson nell’olimpo degli attori americani più in voga del momento. Hugh invece, come ha ben sottolineato l’Independent, avrà una carriera “più solida che spettacolare”, recitando prevalentemente in film di genere o in ruoli simili a quello di Toecutter. Nel 2007 fu stato scelto per interpretare Martian Manhunter nel film sulla Justice League of America del regista George Miller, ma la pellicola non fu mai realizzato a causa dello sciopero degli sceneggiatori e per ulteriori problemi produttivi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Andy Votel (@mrandyvotel)

La sua ultima apparizione al cinema è stata in Mad Max: Fury Road, quarto film della saga, dove ha interpretato nuovamente un antagonista, Immortan Joe. La sua morte lascia un vuoto incolmabile nel mondo del cinema, soprattutto quello di genere action. Hugh Keays-Byrne era un personaggio iconico, una delle maschere più inquietanti. Ci uniamo al cordoglio di amici e colleghi, facendo le condoglianze alla famiglia dell’attore scomparso.