Verissimo, Patrizia De Blanck: l’episodio tragico sul padre della figlia Giada

A Verissimo Patrizia De Blanck racconta il suo rapporto con Giuseppe Drommi, padre della figlia Giada, e del tragico momento della sua morte.

Patrizia De Blanck figlia Verissimo
Verissimo, Patrizia De Blanck: il tragico racconto sul padre della figlia Giada (Mediaset Play)

Uscita dal GF Vip, di cui è stata una dei protagonisti indiscussi, la contessa Patrizia De Blanck è stata ospite di Silvia Toffanin a Verissimo oggi 5 dicembre. Ai microfoni del programma del sabato pomeriggio di Canale 5, la nobildonna romana ha raccontato la sua vita avventurosa, ricca di amori e di dolori, che l’hanno segnata in modo indelebile. Ripercorrendo la sua vita sentimentale, molto intensa come raccontato più volte da lei stessa al GF Vip, la contessa ha ammesso: “Ho fatto con gli uomini quello che loro in genere fanno con le donne. Una Casanova in gonnella. Mi sono levata tutti gli sfizi e ora sto da sola con i miei cani e mia figlia”. C’è stato però un uomo importantissimo nella sua vita, che le ha anche regalato la gioia più bella: il padre di sua figlia Giada. Ecco cosa ha raccontato la contessa a tal proposito.

Patrizia De Blanck a Verissimo, il ricordo del padre di sua figlia

“Avevo degli innamoramenti ma innamorata veramente lo sono stata solo di Peppino e di un’altra persona che è ancora in vita. Negli altri casi, mi divertivo a interpretare una parte. Ho sempre avuto due amori insieme, uno lo sapeva e l’altro no. Modestamente mi sono divertita. Ho amato molto Peppino. L’ho lasciato amandolo, l‘ho lasciato per una storia da tragedia greca di cui non parlo, che sanno solo due-tre persone”. A questo punto la De Blanck ha raccontato anche del tragico momento della morte dell’uomo: “Gli sono però rimasta vicino e un giorno eravamo in macchina e mi ha detto che stava morendo. Per il suo compleanno, ho organizzato una cena con gli amici. Alla fine della serata, siamo rimasti da soli e lui mi è spirato tra le braccia. Io avevo avuto una love story con Pingitore, che ha fatto da padre a Giada e le è ancora vicino”, ha confessato. Riguardo sua figlia, Patrizia ha poi raccontato di averla desiderata dopo un aborto spontaneo: “Ho voluto fare un figlio per fare un regalo a Peppino, che aveva un’altra figlia che stava morendo di un tumore al cervello. Prima non volevo figli. Lui non l’ha presa bene, ha detto ‘Cosa faccio, in questo momento’. Io mi sono talmente arrabbiata che sono andata su e giù per viale Parioli. Dopo tre giorni l’ho perso. L’idea di non poter avere un figlio mi ha spinto a volerlo. Dopo un anno, quando potevo nuovamente rimanere incinta, sono andata da Peppino: ‘Hai una settimana di tempo per mettermi incinta sennò lo faccio con un altro’. Ho ottenuto quello che volevo. Meno male che l’ho fatto, ora Giada è lo scopo della mia vita”.

Patrizia De Blanck figlia Verissimo
Verissimo, Patrizia De Blanck: l’episodio inedito sul padre della figlia Giada (Mediaset Play)

Una vita sicuramente piena di colpi di scena quella della contessa, che a Verissimo ha colpito tutti con il suo racconto.

Segui anche la nostra pagina Instagram—–>>>clicca qui