Nicola Savino, il terribile lutto: “Di colpo ho smesso di essere ragazzo”, straziante dolore

Nicola Savino, il dolorosissimo lutto: “Di colpo ho smesso di essere ragazzo”, straziante dolore per il conduttore.

Nicola Savino, il terribile lutto: un dolore straziante per il conduttore
Nicola Savino, il terribile lutto: un dolore straziante per il conduttore

In queste settimane lo stiamo vedendo al timone dell’amatissimo programma Le Iene, insieme alla bellissima Alessia Marcuzzi. Nicola Savino è un importante conduttore televisivo, conduttore radiofonico, ma anche attore, imitatore, autore televisivo. L’artista ha sempre dimostrato di possedere un grande talento, in grado di portare allegria a chiunque. In questi ultimi anni, però, Savino ha subito la perdita di sua madre, arrivata all’improvviso, in piena estate. Un lutto che ha devastato il conduttore, trovatosi privo di un’importante figura al suo fianco.

Nicola Savino, il terribile lutto che l’ha devastato

In una passata intervista a Verissimo, ai microfoni si Silvia Toffanin, Nicola Savino ha raccontato la sua vita lavorativa, e anche personale, lanciando uno sguardo al passato, e in particolare al momento in cui ha perso la sua amata mamma. Il conduttore ha rivelato che sua madre dopo essersi rotta il femore, non è più riuscita a rialzarsi. La donna è morta il 13 agosto, mentre lui, tornato da una vacanza in Grecia, quel giorno, era ad una festa per lavoro. “Di colpo ho smesso di essere ragazzo, da quel giorno sono diventato un uomo, è stata una cosa tremenda, ci ho messo mesi, se non anni a riprendermi”, ha raccontato Savino. Un lutto terribile per l’amato conduttore, che ha perso una delle persone più importanti della sua vita.

Nicola Savino, il terribile lutto: un dolore straziante per il conduttore
Nicola Savino, il terribile lutto: un dolore straziante per il conduttore

Purtroppo, però, un anno dopo, l’uomo ha perso anche il padre, ma ha confessato di aver affrontato la perdita in modo diverso. Queste mancanze l’hanno condotto ad un avvicinamento alla fede. Savino ha confidato di averla riscoperta in particolare dopo la morte della mamma, e di aver trovato nella chiesa una casa dalle porte sempre aperte, un luogo dopo poter trovare appoggio e conforto.

Segui anche il nostro canale instagram per essere sempre aggiornato–>> clicca qui