Coronavirus Natale, il Governo ha deciso: l’annuncio del premier Conte 

Coronavirus, il Governo ha deciso di introdurre nuove misure restrittive per le feste di Natale: l’annuncio del premier Giuseppe Conte.

coronavirus conte natale
E’ appena arrivato l’annuncio di Giuseppe Conte che riguarda le festività natalizie: ci saranno nuove misure, ecco le parole del premier

Il Natale si avvicina e questo 2020 sta per volgere al termine. Saranno festività differenti dagli altri anni poichè i cittadini convivono ancora con il Coronavirus. Saranno feste ai tempi del Covid: mascherina, distanziamento sociale, no a cenoni con tutta la famiglia. Intanto però in molte Regioni, passate in zona arancione o gialla, tornano a formarsi assembramenti e luoghi di ritrovo. Il Governo si è spaventato di fronte quanto accaduto lo scorso weekend nelle città più grandi d’Italia dove tutti i cittadini si sono riversati sulle strade per fare shopping natalizio. Arriva, per questo motivo, una nuova decisione del Premier Conte che fa tremare gli italiani. Per Natale arriverà una nuova stretta: ecco di che si tratta.

Coronavirus Natale, il Governo ha deciso: l’annuncio del premier Conte

Ai microfoni de La Stampa, il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha annunciato che ci saranno nuove ed ulteriori misure restrittive per le festività natalizie. Sembra esser inevitabile per il Governo che teme che la riapertura generale, seppur non completa, possa portare ad una terza ondata. “Abbiamo già predisposto un piano dedicato specificamente alle feste natalizie. Ci stiamo riflettendo. Dobbiamo scongiurare ad ogni costo una terza ondata” sono le parole del Presidente del Governo.

Il Premier ha aggiunto quanto sia delicata la situazione, si lavora affinché non si corra il rischio di una terza ondata del virus che arrecherebbe ulteriori danni. Ecco le parole: “La situazione è delicata. Ma le nostre misure stanno funzionando, ci stanno consentendo di aver ripreso il controllo della curva epidemiologica. Il sistema delle zone e la suddivisione delle regioni in base ai colori sta dando risultati. Abbiamo evitato un lockdown generalizzato, misura estrema alla quale ora è costretta la Germania e anche altri Paesi come la Gran Bretagna e l’Olanda. Per fortuna, con queste misure ben calibrate e circoscritte, noi stiamo reggendo bene l’urto di questa seconda ondata. Ovviamente mi addolora il numero dei decessi, che rimane elevato”. Il Paese non può reggere un nuovo lockdown, ha spiegato Conte, ma i cittadini devono essere responsabili.

Nuove restrizioni

L’accordo su nuove restrizioni nei giorni di Natale ancora non c’è. Il Comitato tecnico scientifico insiste affinché il Governo aggiunga ulteriori regole per le festività natalizie, più severe. C’è l’ipotesi zona rossa nazionale, almeno nel weekend, o una zona arancione nazionale. Si pensa ad anticipare il coprifuoco: non più alle 22 bensì alle 18 o alle 20. Nessuna ipotesi è stata confermata, un accordo non c’è ancora. Non ci resta che attendere ulteriori aggiornamenti dal Governo.