Chi è Chico Forti e perchè è stato arrestato negli Stati Uniti

In questo articolo vi parliamo di Chico Forti e vi diciamo perchè è stato arrestato negli Stati Uniti nel 2000

chico forti chi è
Chi è Chico Forti e perchè è stato accusato di omicidio negli Stati Uniti (Fonte: Facebook)

Chico Forti torna in Italia“, lo ha annunciato oggi pomeriggio su Facebook il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio. “Si tratta di un risultato estremamente importante, che premia un lungo e paziente lavoro politico e diplomatico” – ha dichiarato Di Maio – “Non ci siamo mai dimenticati di lui, che potrà finalmente fare ritorno nel suo Paese vicino ai suoi cari”. Il ministro degli Esteri ha già avvisato il premier Conte, il presidente Mattarella e soprattutto la famiglia di Forti.

Chi è Chico Forti?

Chico Forti, all’anagrafe Enrico Forti, nasce a Trento l’8 febbraio del 1959. Consegue la maturità scientifica nel 1978 e in seguito si trasferisce a Verona per frequentare l’Istituto Superiore di Educazione Fisica. Nel 1990 partecipa a Telemike, programma televisivo in onda sui canali Mediaset. Avendo partecipato a sei mondiali e due europei di windsurf, oltre ad aver vinto il Campionato italiano di vela, l’uomo si presenta nel quiz sulla storia del windsurf e vince un’ingente somma di denaro. Con il ricco montepremi nel 1992 si trasferisce negli Stati Uniti. Oltreoceano sposa Heather Crane, con la quale ha tre figli: Savannah Sky, Jenna Bleu e Francesco Luce. Oltre ad essere un ex velista, Forti è stato anche un produttore televisivo. Nel 1987, infatti, un incidente automobilistico interrompe la sua carriera e dopo una lunga convalescenza, inizia la sua attività di produttore di filmati di sport estremi e di collaboratore nell’ideazione e nello sviluppo di materiali per lo sport del windsurfing. Nel 1990 crea la casa di produzione Hang Loose, che trasmette su SuperChannel e successivamente su ESPN.

La sua vita cambia totalmente il 15 febbraio del 1998, quando Dale Pike, dal quale Chico stava acquistando il Pikes Hotel, a Ibiza, viene trovato assassinato su una spiaggia di Miami. Chico viene accusato di essere parte in questo omicidio, commesso durante l’esecuzione di un crimine. Nel 2000 viene condannato all’ergastolo senza la possibilità di liberazione condizionale, ma lui dichiara di essere vittima di un errore giudiziario. In tutti questi anno lo Stato non ha mai lasciato da solo Chico e addirittura si sono mosse personalità dello spettacolo, come Fiorello, Jovanotti e Red Ronnie. La sua lunga agonia è terminata il 23 dicembre 2020, quando il ministro degli affari esteri Luigi Di Maio ha annunciato che il governatore della Florida ha accolto l’istanza di Forti di avvalersi dei benefici previsti dalla Convenzione Europea per la salvaguardia dei Diritti dell’Uomo, con la possibilità dunque di essere trasferito in Italia dopo oltre vent’anni.