Episodio drammatico per Alberto Angela, insieme alla sua troupe: “Siamo stati aggrediti e presi prigionieri”

Episodio drammatico per Alberto Angela, insieme alla sua troupe: “Siamo stati aggrediti e presi prigionieri”.

Episodio drammatico per Alberto Angela, insieme alla sua troupe: "Siamo stati aggrediti e presi prigionieri"
Episodio drammatico per Alberto Angela, insieme alla sua troupe: “Siamo stati aggrediti e presi prigionieri”

E’ certamente uno dei più amati e seguiti divulgatori scientifici, Alberto Angela è amatissimo dai telespettatori. Figlio del noto Piero Angela, ha svolto per oltre dieci anni attività di scavo e di ricerca sul campo, partecipando a numerose spedizioni internazionali alla ricerca dei resti fossili di antenati dell’uomo. Alla sua eccellente attività di studioso, ha accompagnato la professione per il quale oggi è molto popolare, ossia quella di divulgatore scientifico in televisione. I suoi programmi sono seguitissimi, grazie al suo profondo talento e l’incredibile bagaglio che ha costruito in questi anni, arricchendo continuamente i suoi studi di nuove scoperte, è in grado di portare i telespettatori nel cuore delle sue parole. Molte sono state le spedizioni da lui effettuate, e non sempre tutto è andato secondo le previsioni, infatti, Alberto Angela ha raccontato di aver subito più volte episodi drammatici:Siamo stati aggrediti e presi prigionieri“.

Alberto Angela, il drammatico episodio vissuto insieme alla sua troupe

Come abbiamo già sostenuto, Alberto Angela è un grandissimo divulgatore scientifico, che può vantare di importanti studi e numerose scoperte. Amatissimo, e seguitissimo, è riuscito ad appassionare i telespettatori con la sua eloquenza, immergendoli totalmente nelle vicende raccontate. Numerose sono state le spedizioni effettuate, e proprio a tal riguardo, Angela ha raccontato, in passato, in una intervista ai microfoni di Fabio Fazio, a Che tempo che fa, di aver vissuto diversi episodi drammatici. “Siamo stati aggrediti e presi prigionieri da ‘banditi’, per un giorno, ai confini tra l’Algeria e il Niger”, ha rivelato. Un momento accaduto nel 2002 che l’ha portato addirittura a pensare di non poter più rivedere la sua famiglia.

Episodio drammatico per Alberto Angela, insieme alla sua troupe: "Siamo stati aggrediti e presi prigionieri"
Episodio drammatico per Alberto Angela, insieme alla sua troupe: “Siamo stati aggrediti e presi prigionieri”

Ma non è solo l’unico difficile episodio vissuto, infatti, nel 1991, in Etiopia, durante una spedizione alla ricerca di fossili di uomini preistorici, la colonna di fuoristrada di ricercatori nella quale si trovava cadde in un’imboscata tesa da tribù bellicose, seguita da una sparatoria dalla quale Angela uscì illeso. Attimi di tensione hanno attraversato le spedizioni di questo grandissimo divulgatore scientifico, ma per fortuna tutto si è risolto in positivo.

Proprio questa sera, mercoledì 23 dicembre, Alberto Angela sarà presente in televisione con il suo seguitissimo programma Ulisse-Il piacere della scoperta, una trasmissione che da anni riscontra un successo straordinario, con ascolti record.

Segui anche il nostro canale instagram per essere sempre aggiornato–>> clicca qui