Filippo Magnini positivo al Coronavirus: l’annuncio sui social

Filippo Magnini è risultato positivo al Coronavirus, il nuotatore l’ha annunciato con un post sui social: ecco le sue parole

filippo magnini coronavirus
Filippo Magnini positivo al Coronavirus: l’annuncio (Fonte: Instagram)

Filippo Magnini è uno dei migliori nuotatori italiani ed è considerato il miglior stileliberista italiano di sempre, con Giorgio Lamberti, nelle distanze brevi. Magnini è stato due volte campione mondiale nei 100 metri nel 2005 e nel 2007. Ha vinto anche due titoli mondiali in vasca corta e complessivamente diciassette ori europei. La sua carriera è stata macchiata dalla squalifica per doping di quattro anni, revocata il 27 febbraio del 2020, quando il TAS ha accolto integralmente il ricorso proposto dal nuotatore annullando le sentenze del TNA. L’ente antidoping italiano è stato condannato a risarcire le spese processuali.

Filippo Magnini positivo al Coronavirus: l’annuncio

Magnini è risultato positivo al Coronavirus: il nuotatore l’ha annunciato con un post sul suo profilo Instagram. “Ho usato ogni precauzione per evitare il contagio ma non è bastato” – ha dichiarato Magnini sui social – “Ora la preoccupazione più grande è per la mia famiglia spero di non aver contagiato nessuno”. Il nuotatore è legato sentimentalmente a Giorgia Palmas, dalla quale ha avuto una figlia di nome Mia, nata a Pesaro il 25 settembre 2020. Il nuotatore ha dichiarato di essersi messo in isolamento e poi ha aggiunto: “Ho deciso di renderlo pubblico per far sì che tutte le persone che sono state in contatto con me prendano i giusti accorgimenti”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Filippo Magnini (@filomagno82)

La positività al Coronavirus è l’unica macchia di questo 2020 per Filippo Magnini. Il nuotatore, dopo la sentenza del TAS, che ha revocato la squalifica di quattro anni per doping, è divenuto anche papà della piccola Mia. Siamo sicuri, però, che il campione affronterà quest’altra sfida con grinta e tenacia. Il virus non può assolutamente sfigurare un anno bellissimo per Magnini.