Stella di Natale, come curarla: consigli per farla durare a lungo

La Stella di Natale è uno dei simboli di questa speciale ricorrenza: ecco come curarla con degli ottimi consigli

stella di natale consigli
Stella di Natale, consigli su come curarla (Fonte: Pixabay)

L’Euphorbia pulcherrima, meglio nota come Stella di Natale, è una pianta ornamentale originaria del Messico, nazione nella quale cresce spontaneamente e dove, allo stato selvatico, può raggiungere anche un’altezza fra i due e i quattro metri. Il nome deriva da Joel Roberts Poinsett, il primo Ambasciatore degli Stati Uniti in Messico, il quale introdusse la pianta negli Stati Uniti nel 1825. La pianta appartiene alla famiglia delle Euphorbiaceae.
La sua bellezza è senza dubbio la fioritura ma il suo fiore non è rosso, come si potrebbe pensare, ma di colore giallo e circondato da una corona di cinque brattee rosse. All’interno del suo tronco e dei suoi rami vi è una sostanza lattiginosa (il lattice), leggermente irritante per la pelle.

Stella di Natale, consigli su come curarla

La Stella di Natale è una pianta tipicamente fotoperiodica e la sua fioritura avviene in pieno inverno quando le giornate sono più corte. Una buona luminosità favorisce una crescita rigogliosa, ma per avere una buona fioritura la pianta deve stare al buio. La pianta andrà quindi posta in un luogo dove non riceva luce artificiale o in un ambiente illuminato non più di otto ore al giorno. La sua coltivazione richiede una temperatura tra i 14 e i 22 °C. È una pianta che non sopporta il gelo. Va concimata almeno ogni quindici giorni con del potassio e del fosforo e innaffiata regolarmente quando il terreno risulta asciutto in superficie. In primavera va potata e rinvasata prestando attenzione al fusto e alle radici. Quando perde le foglie non deve essere buttata via. Se ha delle buone radici, infatti, deve essere posta in un luogo luminoso, lasciandola vegetare per tutta l’estate. A fine settembre, quando verrà riportata all’interno, riprenderà la sua fioritura.

poinsettia stella di natale
La Poinsettia è il vero nome della pianta tipica natalizia (Fonte: Pixabay)

In conclusione, di seguito vi riportiamo alcuni buoni consigli per tenere a lungo la Stella di Natale:

  • Posizionarla in un luogo caldo, illuminato, ma senza luce diretta
  • Concimarla ogni quindici giorni
  • Innaffiarla una volta ogni due o tre giorni
  • Rinvasarla in primavera e esporla alla luce in estate