Nino Frassica bocciato due volte a scuola: sapete per quale motivo?

Nino Frassica, famoso attore siciliano, è stato bocciato due volte a scuola: sapete per quale motivo? Ve lo sveliamo noi

nino frassica
Nino Frassica bocciato due volte a scuola: sapete perchè? (Fonte: Facebook)

Nino Frassica è un attore, comico e conduttore televisivo. Viene notato da Renzo Arbore grazie ad alcuni messaggi inviati dal siciliano alla sua segreteria telefonica. Il musicista pugliese, nel 1983, lo chiama per interpretare la parte del tecnico di Tele Ottaviano in “FF.SS.” – Cioè: “…che mi hai portato a fare sopra a Posillipo se non mi vuoi più bene?”. Sempre con Arbore partecipa nel 1985 al varietà Quelli della notte, nella parte di frate Antonino da Scasazza, organizzatore di un improbabile concorso a premi, e nel 1987 a Indietro tutta!, dove veste i panni del “bravo presentatore” e mette in scena una parodia del tipico conduttore televisivo. Partecipa in seguito a Domenica In, Fantastico e Scommettiamo che.
La sua comicità si basa soprattutto sull’eloquio surreale: il discorso non-sense, giochi di parole improbabili, le frasi lapalissiane e le considerazioni al di fuori da ogni logica. Uno degli ultimi successi è la fiction televisiva Don Matteo, in cui interpreta il maresciallo dei Carabinieri Nino Cecchini. Dal 2015 fa parte anche del cast fisso del programma Che fuori tempo che fa. Nel 2016 è stato ospite della seconda serata del Festival di Sanremo, dove ottenne consensi di critica e pubblico per la sua intervista doppia con Gabriel Garko e per la canzone A mare si gioca, raggiungendo il picco di share con il 59,7%.

Nino Frassica bocciato a scuola due volte: il motivo

Frassica è nato a Messina l’11 dicembre del 1950. È proprio nella sua terra natia che inizia a muovere i primi passi. Dal 1970 partecipa ad alcuni spettacoli teatrali e nelle televisioni locali messinesi, prima di farsi notare da Renzo Arbore. Da piccolo l’attore e comico non amava la scuola. Frassica è stato infatti bocciato per ben due volte. Il motivo? Marinava la scuola. Il siciliano, infatti, fu bocciato per le troppe assenze. Frassica, però, non marinava la scuola per tornare a casa o andare a giocare con i suoi amici. L’uomo originario di Messina andava al cinema, di cui è un appassionato sin appunto da bambino.

Pubblicato da Nino Frassica su Martedì 10 novembre 2020

Una deformazione professionale, che non poteva non portarlo a calcare palcoscenici importanti, come quello dell’Ariston di Sanremo. Nino Frassica ad oggi è uno degli attori e comici più celebri della televisione italiana. Insieme a personaggi come Renzo Arbore e tanti altri ancora ha scritto pagine indelebili della nostra televisione.