Cristiana Capotondi, confessione inaspettata sulla sfera intima: avete visto cosa pensa dell’amore?

Cristiana Capotondi si è lasciata andare ad una confessione inaspettata sulla sua sfera intima: ecco le sue parole

cristiana capotondi confessione inaspettata
Cristiana Capotondi, confessione inaspettata sulla sfera intima (Fonte: Instagram)

Cristiana Capotondi è una delle attrici più conosciute della televisione italiana, nonché vicepresidente della Lega Pro. È nata a Roma e cresciuta nei quartieri di Trastevere e Monteverde. Ha esordito nella recitazione nel 1993 nella miniserie televisiva Amico mio. Ha lavorato poi in diversi spot pubblicitari che la rendono nota al grande pubblico. Nel 1995 esordisce al cinema con Vacanze di Natale ’95. Nel corso degli anni è protagonista di film e serie tv di successo. Una delle ultime è Bella da morire, che affronta il tema della violenza sulle donne. Oltre alla passione per il cinema è da sempre grande appassionata di calcio e il 6 novembre 2018 è stata eletta vicepresidente della Lega Pro. Dal 5 agosto 2020 è anche capodelegazione della Nazionale di calcio femminile dell’Italia.

Cristiana Capotondi, confessione inaspettata sulla sfera intima

Riguardo alla vita privata di Cristiana Capotondi, sappiamo che ha avuto una relazione durata dieci anni con un uomo che non faceva parte del mondo dello spettacolo. Dopodiché si è legata ai colleghi Nicolas Vaporidis e Primo Reggiani, mentre dal 2006 è fidanzata con l’imprenditore ed ex conduttore televisivo Andrea Pezzi. L’attrice ha dichiarato di essere stata lei a corteggiare il conduttore televisivo dopo averlo conosciuto in un viaggio in aereo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Cristiana (@cristianacapotondi)

In un’intervista al settimanale Io Donna, Cristiana Capotondi si è lasciata andare ad una confessione inaspettata sulla sua sfera privata. L’attrice ha dichiarato di avere un concetto poco convenzionale dell’amore e di non averlo fatto col suo fidanzato per un anno: “A noi donne piace piacere, ma rinunciare ad avere un’attenzione alla sessualità ti dà una forza che, dopo, ti fa vivere meglio l’amore”.