Natalia Paragoni, gesto a sorpresa dopo la diffida al GF VIP: avete visto cosa ha fatto?

Gesto a sorpresa di Natalia Paragoni dopo la diffida al GF VIP: avete visto cosa ha fatto la fidanzata di Andrea Zelletta?

natalia paragoni gf vip
Natalia Paragoni, il gesto dopo la diffisa al GF VIP (Fonte: Instagram)

Natalia Paragoni e Andrea Zelletta sono al centro di un vero e proprio caso. L’ex corteggiatrice è stata accusata di aver tradito il fidanzato, concorrente della quinta edizione del Grande Fratello Vip. Dopo le accuse in diretta, la ragazza ha deciso di diffidare il programma, dichiarando tra le stories di Instagram: “Ho scelto di non offrire più ascolto e risposta alle chiacchiere altrui. Il mio ascolto e le mie risposte sono per l’unica persona che li merita e che merita il mio amore ogni giorno di più: Andrea”.

Natalia Paragoni, gesto a sorpresa: è successo dopo la diffida al GF VIP

Dopo la diffida al GF VIP, Natalia Paragoni sorprende il suo fidanzato Andrea Zelletta con un gesto a sorpresa. L’ex corteggiatrice di Uomini e Donne ha inviato un aereo al suo fidanzato con la scritta: “AZ. Noi più forti di tutto. Ti amo“. Prima del passaggio dell’aereo sopra la casa più spiata d’Italia, Natalia ha avvisato i suoi fan attraverso le stories di Instagram: Mi hanno appena scritto che sta per passare l’aereo per Andrea, è dal 1 gennaio che ho preparato questa sorpresa”. Anche nella consegna della sorpresa, dunque, l’ex corteggiatrice di Uomini e Donne ha dovuto pazientare molto. E pensare che ormai ogni giorno svolazzano aerei sulla casa del Grande Fratello Vip.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Grande Fratello (@grandefratellotv)

Il gesto di Natalia Paragoni ha sorpreso Andrea Zelletta, che si è precipitato in giardino ed ha ringraziato la sua fidanzata. Il concorrente del reality show è stato abbracciato dai suoi coinquilini e poi ha esclamato: “Ti amo amore. Grazie“. Le donne della casa hanno approvato il gesto di Natalia e le hanno detto davanti alle telecamere: “Ci sei piaciuta“.