Marco Giallini, il ricordo del terribile incidente: “Più di cinquanta fratture in tutto il corpo”

Un volto iconico della recitazione italiana, un attore poliedrico e straordinario in qualsiasi ruolo: “Più di cinquanta fratture in tutto il corpo”, Marco Giallini ha ricordato in un’intervista il terribile incidente di cui è stato vittima oltre un decennio prima.

Marco Giallini incidente
Marco Giallini, il ricordo del terribile incidente: “Più di cinquanta fratture in tutto il corpo”, il racconto in un’intervista di circa un anno fa (fonte getty)

Un attore straordinario, iconico, poliedrico: Marco Giallini è una colonna portante del cinema e della televisione italiana, senza dimenticare il teatro. Originario di Roma, nato nel 1963, vincitore di svariati riconoscimenti tra i più prestigiosi dell’ambito artistico. La sua carriera inizia in teatro, ma si espande presto, poiché il suo talento è davvero innegabile. L’incredibile interprete, nel suo passato, ha anche fatto parte di un gruppo ed è un grande appassionato di musica. “Più di cinquanta fratture in tutto il corpo”, il ricordo del terribile incidente di cui Marco Giallini è stato vittima, da lui raccontato nel corso di un’intervista a Vanity Fair circa un anno fa.

Marco Gilliani ha ripercorso il terribile incidente di cui è stato vittima molti anni fa

Lo ha raccontato a Vanity Fair, tornando indietro nel tempo di oltre dieci anni. “È novembre e sto guidando la mia moto. La macchina che mi precede sfiora il paraurti di un camion e si ribalta” ha spiegato al settimanale, lo scorso anno. “Provo a evitarla e mentre stringo le dita sul freno, due secondi prima dell’impatto, capisco che sto morendo“. Parole da brividi, che hanno saputo descrivere alla perfezione la drammaticità di quei momenti. “Il palato, il bacino, il coccige in mille pezzi e più di cinquanta fratture in tutto il corpo“. L’attore ha confessato che tutto gli appariva come un sogno. “Ma tu non sei l’attore? Mi raccomando, non addormentarti” sono state le parole che ha ricordato di aver sentito pronunciare ad infermiere. Interrogato riguardo a cosa gli abbia insegnato il drammatico evento, Marco Giallini ha risposto: “Per prima cosa, che poteva succedere anche a me. Che non ero immortale e non ero neanche Dio“.

Per restare sempre aggiornati seguite il nostro profilo Instagram: qui

Marco Giallini
Un racconto davvero intenso e toccante quello dell’attore (fonte getty)

Eravate a conoscenza di questo drammatico evento nel passato dell’iconico attore?