Arteteca, come si sono conosciuti Monica ed Enzo? Il particolare retroscena sulla loro storia

Come si sono conosciuti Monica ed Enzo de Gli Arteteca? Il loro primo incontro risale al 2001…c’è un retroscena però davvero inedito!

arteteca
Sapete come è nata la storia tra Monica ed Enzo de Gli Arteteca ? Spunta fuori un retroscena del tutto inedito

Sono una coppia nel lavoro e nella vita: gli Arteteca è il duo comico composto da Enzo Iuppariello e Monica Lima. Sono diventati col tempo artisti molto amati nel panorama televisivo italiano: a ‘Made in Sud’ hanno fatto sorridere tutti ed ancora oggi, regalano tante risate ai loro fan, al loro pubblico. Hanno esordito anche al cinema con il film ‘Vita, Cuore, Battito’: la pellicola nel primo weekend di programmazione ottenne un incasso davvero incredibile! Monica ed Enzo sono due simpaticoni: entrambi napoletani, lei è nata nell’85, lui nel ’78. Conosciamo tutti i loro sketch comici, ma sapete i retroscena sulla loro storia d’amore? Vi sveliamo tutto!

Arteteca, come si sono conosciuti Monica ed Enzo? Il particolare retroscena sulla loro storia

Sapete come si sono conosciuti Monica ed Enzo de Gli Arteteca? Il loro primo incontro risale al 2001: si sono conosciuti ad un corso di recitazione ed iniziarono a parlare della loro passione in comune. In un’intervista rilasciata a Fashion News Magazine si legge che è stata Monica a fare il primo passo. La comica ha svelato che ha corteggiato Enzo per ben 9 mesi: “Gli ho fatto pure la dichiarazione. Tutto al contrario! Lui non voleva fidanzarsi con me, e per me era inconcepibile perchè non è che stiamo parlando di Brad Pitt!” sono le parole della simpatica Monica. Enzo ha poi ammesso di essersi innamorato degli occhi della sua amata. Sono spuntati altri retroscena sul loro passato: ad esempio che lei voleva fare l’attrice drammatica ma quando recitava, Enzo rideva. Fu così che capì che poteva fare la comica, hanno raccontato.

Ma com’è nato il loro nome d’arte? Monica ha raccontato che è stato scelto da una terza persona: “Abbiamo portato una lista di nomi e questa persona ha scelto il nome che si addice molto ad Enzo perché un po’ di arteteca lui ce l’ha, io un po’ meno perché sono una pigrona”.