Cugini di Campagna, Ivano Michetti ha avuto un ictus: in coma per 15 giorni

Ivano Michetti dei Cugini di Campagna ha avuto un ictus ed è stato in coma per 15 giorni: ecco le sue condizioni

ivano michetti ictus
Ivano Michetti dei Cugini di Campagna ha avuto un ictus: le sue condizioni (Fonte: Screen Mediaset Play)

I Cugini di Campagna sono uno dei gruppi musicali più famosi in Italia. La band è stata fondata nel 1970. La denominazione “agreste” nasce perché nelle intenzioni iniziali sarebbe dovuto essere un sodalizio musicale dal repertorio tradizionale italiano. La prima canzone del quartetto è infatti Il ballo di Peppe, lanciata dalla trasmissione Alto gradimento, condotta da Gianni Boncompagni e Renzo Arbore. Lo scarso successo, però, spinge il quartetto a cambiare genere. I brani di maggior successo della band sono Anima mia, Innamorata, Preghiera, Dentro l’anima, Uomo mio e molti altri ancora.

Ivano Michetti de I Cugini di Campagna ha avuto un ictus

Ivano Michetti è uno dei componenti de I Cugini di Campagna. L’artista è stato ospite nella puntata odierna di Domenica Live, dove ha raccontato di aver avuto un ictus. La famiglia ha mantenuto il massimo riserbo su quanto accaduto a Michetti. La moglie solo oggi ha deciso di parlarne nel salotto di Barbara D’Urso. Oltre all’ictus, l’artista ha anche subito una doppia operazione al cuore. Michetti è stato in coma per quindici giorni, poi la sua situazione è andata finalmente migliorando.

Il componente dei Cugini di Campagna è intervenuto in collegamento dal centro di riabilitazione motoria ed ha spiegato commosso: “Ringraziando Dio ho da recuperare un pochino il braccio destro e la gamba destra. È stato un miracolo. Appena ebbi la botta, l’emorragia, ero convinto di parlare bene ma non era così. Parlavo con i medici ma non mi capivano. Dopo quello, non ricordo più nulla per quindici giorni. È stata una cosa brutta”.