Serena Bortone: “Quella telefonata…”, la conduttrice lo racconta per la prima volta

Serena Bortone nel suo studio di Oggi è un altro giorno racconta un particolare retroscena del passato ad Andrea Vianello: riguarda l’episodio di cui è stato vittima il giornalista.

serena bortone
Serena Bortone racconta un retroscena che riguarda Andrea Vianello: ecco cosa è successo quando il giornalista è stato vittima di ictus

Oggi è un altro giorno, il programma condotto da Serena Bartone, racconta storie, invita ospiti. I personaggi noti che entrano nello studio della conduttrice regalano sempre rivelazioni intime, emozioni e tanto intrattenimento. Il 2 febbraio 2021 è entrato in studio Andrea Vianello, giornalista e conduttore radiofonico. E’ stato direttore di Rai 3, editorialista del TG2. Da luglio 2017 è vicedirettore di Rai 1 con delega ai programmi di attualità, costume e format innovativi. Nel 2019 è stato vittima di un terribile episodio: Andrea Vianello è stato colpito da un’ischemia cerebrale che gli ha tolto temporaneamente la capacità di linguaggio, recuperata dopo la riabilitazione. Ad Oggi è un altro giorno racconta il tragico episodio.

Serena Bortone: “Quella telefonata…”, la conduttrice lo racconta per la prima volta

Andrea Vianello ospite di Serena Bortone a Oggi è un altro giorno ha parlato dell’ictus che l’ha colpito nel 2019. A due anni esatti dal terribile episodio il giornalista racconta il suo ‘secondo tempo’.

La conduttrice Serena Bortone comincia l’intervista raccontando una telefonata particolare che ha ricevuto: “Ero sotto casa, mi squilla il telefono. Era Stefano Coletta, mi disse: “Serena non ti allarmare, Andrea ha avuto un ictus. Sta bene, la situazione sembra stabile”, e quindi quel 2 febbraio erano due anni fa“. Un episodio incancellabile anche per lei. Vianello ha svelato che gli sembra ieri: “Evento bruttissimo, non vorrei tornare indietro, sono stati due anni di lotta”.

“Non riuscivo più a parlare, c’era la fortuna di essere vivo e dall’altra parte il dramma. Due anni di resilienza, lotta, grinta” ha continuato il giornalista. All’inizio è dura, ha spiegato, ma ci si può sempre migliorare. Parole davvero da brividi quelle di Andrea Vianello che dopo due anni confessa di sentirsi cambiato: “Forse non sono più come quello di prima, il messaggio che mi piace dire è ‘Possiamo uscirne'”.