Marco Giallini, confessione inaspettata: “Sono stato catapultato”, il particolare aneddoto vissuto

Marco Giallini, incredibile confessione: “Sono stato catapultato”, spunta un retroscena inaspettato sulla sua carriera.

Marco Giallini, incredibile confessione: "Sono stato catapultato", spunta un retroscena inaspettato, nessuno lo sapeva
Marco Giallini, incredibile confessione: “Sono stato catapultato”, spunta un retroscena inaspettato, nessuno lo sapeva

Attore italiano, Marco Giallini è oggi un grandissimo e famosissimo artista, candidato per sei volte sia ai David di Donatello che ai Nastri d’argento. La sua carriera nel mondo della recitazione inizia a 22 anni, quando frequenta La scuola teatrale ‘La Scaletta’ di Roma, ed in seguito ha la possibilità di lavorare con i nomi più grandi del teatro italiano. Ma nel 1998 un incontro inaspettato lo coglie di sorpresa: spunta un particolare retroscena, è davvero incredibile.

Segui anche il nostro canale instagram per essere sempre aggiornato–>> clicca qui 

Marco Giallini, confessione inaspettata: il retroscena vissuto, è davvero straordinario

Proprio oggi, domenica 7 febbraio, sarà presente nella trasmissione di Mara Venier, Domenica In, e non da solo. Infatti, l’attore, presenzierà in studio con Giorgio Panariello. I due ai microfoni della conduttrice parleranno del nuovo spettacolo che li vede protagonisti, e che avrà inizio l’11 febbraio. Marco Giallini, come sappiamo, ha una lunga carriera alle spalle, dopo la gavetta, è iniziato un periodo d’oro per l’attore a livello lavorativo. Ed oggi, rappresenta sicuramente uno degli attori più amati in assoluto. Sfogliando la sua biografia, leggiamo di un particolare retroscena vissuto. Un aneddoto che ha rivelato. Infatti, nel 1998, il regista Marco Risi l’ha notato esibirsi a teatro, e così, profondamente colpito,  lo inserisce nel cast del suo film L’ultimo capodanno, che vede proprio Giallini interpretare il ruolo del marito di Monica Bellucci. Come riportato, l’attore spiega che è stato catapultato nel cinema da un giorno all’altro, grazie a Valerio Mastandrea che fece il suo nome al regista. “Gli piacqui. Mi offrì un’occasione ne L’ultimo Capodanno: ‘Faresti il marito di Monica Bellucci?’. Non gli feci ripetere la frase. C’erano almeno quindici persone in fila prima di me”, ha svelato Giallini.

Marco Giallini, incredibile confessione: "Sono stato catapultato", spunta un retroscena inaspettato, nessuno lo sapeva
Marco Giallini, incredibile confessione: “Sono stato catapultato”, spunta un retroscena inaspettato, nessuno lo sapeva

E così che la sua carriera entra nel mondo del cinema, inaspettatamente, ma in modo del tutto prorompente.