Syria, brutta disavventura per il papà: aggredito al bar da uno sconosciuto, cos’è successo

Attraverso Instagram Stories, Syria ha raccontato della disavventura di cui è stato protagonista il suo papà: cos’è successo esattamente. 

Syria papà
Il papà di Syria aggredito in un bar da uno sconosciuto: cos’è successo. Fonte Foto: Instagram

Una vera e propria brutta disavventura, quella che, qualche ora fa, Syria ha raccontato sul suo canale Instagram. Attraverso una serie di IG Storie caricate sul suo profilo Instagram ufficiale, la giovanissima cantante non ha affatto potuto fare a meno di raccontare quello che, pochissime ore fa, è accaduto a suo padre. Uno spiacevolissimo episodio, ve lo assicuriamo. E che, com’è giusto che sia, la cantante ha voluto prontamente denunciare, seppure tramite social network, e raccontare a tutti i suoi sostenitori. Ecco, ma cos’è successo esattamente? Stando a quanto si apprende dalle sue parole, sembrerebbe proprio che suo padre sia stato aggredito in un bar di Roma da uno sconosciuto. Si, avete letto proprio bene. Sembrerebbe proprio che Elio Cipri, questo il nome d’arte del papà di Syria, non conoscesse affatto il suo aggressore. Ecco, ma la domanda sorge spontanea: per quale motivo, quindi, è stato aggredito? Volete davvero saperlo? Ecco tutti i dettagli.

Aggredito il papà di Syria da uno sconosciuto: cos’è esattamente successo

Un episodio davvero gravissimo, da come si può chiaramente comprendere. E che Syria, com’è giusto che sia, ha voluto prontamente raccontare ai suoi sostenitori. Stando a quanto si apprende da queste Instagram Stories, sembrerebbe proprio che il papà della famosa e giovanissima cantante abbia subito un’aggressione da uno sconosciuto? Ecco, ma com’è possibile? E, soprattutto, cosa è esattamente successo? Il motivo, ve lo anticipiamo, è davvero incredibile. Sembrerebbe proprio che Elio Cipri, questo il nome d’arte del papà di Syria, sia stato aggredito in un bar di Roma soltanto per aver chiesto all’uomo, il suo aggressore, di indossare la mascherina.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Syria (@syriaofficial)

‘Mi dispice papà, tutto questo perchè la gente è incivile e tu hai fatto benissimo a denunciare questo individuo all’interno di un Bar a Roma’, ha scritto Syria a corredo di questo scatto che ritrae il viso del suo papà. Ecco, ma come sta adesso?

Syria papà
Fonte Foto: Instagram

‘Trauma facciale e dieci giorni di prognosi’, ha continuato a spiegare Syria.