Pomeriggio 5, Stefano Tacconi gela lo studio: “Non so quanto mi resta da vivere”

Stefano Tacconi gela lo studio di Pomeriggio 5, le sue parole spiazzano i telespettatori: “Non so quanto mi resta da vivere”

stefano tacconi pomeriggio 5
Pomeriggio 5, Stefano Tacconi gela lo studio: le frasi choc (Fonte: Screen Mediaset Play)

Stefano Tacconi è stato uno dei portieri più illustri del campionato italiano e della nazionale. Estremo difensore della Juventus per quasi un decennio, dal 1983 al 1992, nonché capitano nelle ultime stagioni, è l’unico portiere a essersi aggiudicato tutte le maggiori competizioni UEFA per club, vinte con la formazione bianconera a cavallo tra gli anni Ottanta e Novanta. Con il club di Torino ha messo in bacheca anche due scudetti e una Coppa Italia. Con la nazionale italiana ha totalizzato 7 presenze, partecipando come secondo portiere al campionato d’Europa 1988 e al campionato del mondo 1990. Ha inoltre disputato da titolare i Giochi olimpici di Seul 1988. È stato inserito dall’IFFHS al 140º posto nella classifica dei migliori portieri del mondo nel quarto di secolo 1987-2011.

Pomeriggio 5, Stefano Tacconi gela lo studio: le sue parole

Tacconi è stato ospite nella puntata di ieri di Pomeriggio 5, programma condotto da Barbara D’Urso su Canale 5. L’ex estremo difensore della Juventus e della nazionale italiana ha gelato lo studio con delle frasi veramente choc. Tacconi ha infatti raccontato: “Un anno e mezzo fa  mi sono operato alla schiena, con due vertebre fratturate. Ho rischiato di rimanere sulla sedia a rotelle. Non so quanto mi resta da vivere, l’età avanza”. Le sue parole hanno fatto rabbrividire lo studio e la conduttrice stessa, che è rimasta senza parole.

L’ex portiere ha poi raccontato di aver perso molti amici quest’anno, come Paolo Rossi e Diego Armando Maradona. Tacconi ha poi aggiunto: “Ho quattro figli e ho sempre pensato alla mia famiglia, adesso voglio riprendermi un po’ di vita e andare ad allenare un anno in Cina. Mia moglie ha minacciato di divorziare se parto. Io, però, ho deciso“. L’ex portiere dunque vuole allontanarsi dall’Italia e andare ad allenare in Cina, ma così facendo rischia di perdere la moglie. Quale sarà la sua decisione finale?