Sanremo 2021, prima serata 2 marzo: scaletta e ordine d’uscita dei cantanti

Questa sera andrà in onda la prima serata del Festival di Sanremo 2021: ecco la scaletta e l’ordine d’uscita dei cantanti

sanremo 2021 scaletta prima serata
Sanremo 2021, la scaletta della prima serata: l’ordine d’uscita dei cantanti in gara (Fonte: Facebook)

Mancano pochissime ore allo start della settantunesima edizione del Festival di Sanremo. C’è grande attesa per questa edizione così travagliata. La manifestazione canora è slittata da febbraio a marzo a causa della pandemia di Covid-19. Il virus ha fortemente condizionato il Festival. Per la prima volta nella storia, infatti, non ci sarà il pubblico in platea. Non ci sarà neanche la passerella per i cantanti e gli ospiti e il comune di Sanremo, nella settimana della manifestazione canora, sarà in zona rossa. Per il secondo anno consecutivo il conduttore e direttore artistico sarà Amadeus. Egli sarà affiancato, anche quest’anno, dall’amico e collega Fiorello.

Sanremo 2021, scaletta prima serata: l’ordine d’uscita dei cantanti

Questa sera andrà in onda la prima serata della settantunesima edizione del Festival di Sanremo. Nella conferenza stampa, Amadeus, insieme al vice direttore della Rai Claudio Fasulo, ha annunciato la scaletta della serata.
Questo l’ordine d’uscita dei cantanti in gara: Arisa; Colpesce Dimartino; Aiello; Francesca Michielin e Fedez; Max Gazzè; Irama; Madame; Maneskin; Ghemon; Coma Cose; Annalisa; Renga; Fasma.
Nel corso della prima serata, il conduttore e direttore artistico sarà accompagnato dall’attrice Matilde De Angelis e dal calciatore Zlatan Ibrahimovic. L’ospite più atteso della serata, invece, è senza ombra di dubbio Loredana Bertè.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Sanremo Rai (@sanremorai)

Amadeus, in conferenza stampa, ha dichiarato: “Io non so cosa succederà, ma so chi ho al mio fianco – riferendosi a Matilde De Angelis e Zlatan Ibrahimovic ndr. – Non ho valutato la quantità di parole presenti nei testi, quando valuto le canzoni le ascolto decine e decine di volte, pensando ad una programmazione radiofonica o durino nel tempo il più a lungo possibile. Sono state scritte in un periodo in cui si era costretti a stare a casa, cono canzoni d’amore, abbiamo visto anche nell’ascolto. È molto bello, perché sono canzoni d’amore di diverso genere, ma molto sentite”.