Coronavirus, zona rossa in tutta Italia: l’ipotesi del governo per il weekend

Coronavirus, spunta l’ipotesi di rendere tutta Italia zona rossa nel weekend al fine di evitare assembramenti e limitare il contagio Covid-19. 

zona rossa italia
Zona rossa in tutta Italia? Si pensa a questa ipotesi per limitare la diffusione del contagio Covid-19, per evitare gli assembramenti

Il Covid-19 continua a tormentare la vita di tutti i cittadini del mondo. A più di un anno dai primi contagi, nonostante sia partito da un po’ il piano vaccinale, la situazione risulta essere ancora piuttosto critica, almeno in Italia. In queste ore il governo discute su un nuovo Dpcm d’urgenza: bisogna modificare quello entrato in vigore perchè gli esperti chiedono maggiori strette per limitare la diffusione del contagio. Alcune regioni si trovano in Zona Rossa, altre in arancione ed altre ancora in gialla: le ipotesi sulle nuove misure anti Covid sono differenti tra loro, l’unica certezza è che sono più restrittive rispetto a quelle attuali. Questa mattina di 9 marzo è prevista una riunione straordinaria tra Comitato Tecnico Scientifico ed i membri del Governo per prendere una decisione finale, fa sapere il portale Fanpage. Ecco le ipotesi sul nuovo dpcm.

  • Per restare sempre aggiornato, seguici anche sul nostro canale ufficiale di Instagram —–> CLICCA QUI

Coronavirus, zona rossa in tutta Italia: l’ipotesi del governo per il weekend

Il Coronavirus continua ad essere protagonista delle vite di tutti i cittadini del mondo. Fanpage fa sapere che oggi, 9 marzo, Draghi, i membri del Governo e il Comitato tecnico scientifico si riuniranno per aggiungere ulteriori misure restrittive al dpcm. Il portale fa sapere che si pensa ad una ‘super zona rossa’, ovvero tutta Italia potrebbe diventare ‘red zone’. La stretta però sarebbe valida solo per il weekend! A quanto pare l’Italia potrebbe entrare in lockdown solo nel weekend: l’idea è quella di bloccare la circolazione libera dei cittadini nei giorni in cui non si lavora. L’obiettivo è quello di evitare assembramenti e folla nelle zone di passeggio delle città italiane come Napoli, Roma, Milano, Firenze, e via. La notizia spaventa non poco chi lavora maggiormente nel weekend come ristoranti e negozi, soprattutto nelle zone gialle: cosa deciderà il Governo Draghi? Lo scopriremo nelle prossime ore.