Fabio De Luigi è presente sui social? “Il mio bar virtuale”, la confessione

Fabio De Luigi è presente sui social? In tanti cercano il famoso attore su Instagram: la verità la troviamo su Twitter! Ecco tutte le info di cui avete bisogno!

fabio de luigi social
Fabio De Luigi non è presente su tutti i canali social: ha solo Twitter, ecco perchè

Il grandissimo Fabio De Luigi è uno dei più amati del panorama cinematografico comico italiano! L’attore nato a Sarcangelo di Romagna è un classe ’67 ed ha debuttato come comico nel 1990: partecipò a ‘La zanzara d’Oro’, concorso nel quale arrivò quarto! Sono seguiti diversi spettacolo teatrali prima del successo a Zelig! Arriva al Mai Dire Grande Fratello 2 nel quale ha letteralmente animato il programma insieme a Paola Cortellesi ed il Mago Forest. E’ entrato in diverse sitcom, in tantissimi film, in tanti programmi televisivi. Fabio De Luigi è un volto amato e seguito dagli italiani per la sua simpatia e la sua bravura! C’è un dettaglio sul noto attore che non tutti conoscono: riguarda i social!

Fabio De Luigi è presente sui social? “Il mio bar virtuale”, la confessione dell’attore

In un’intervista al Corriere, Fabio De Luigi ha svelato di guardare con ‘interesse e paura’ il mondo dei social. Il noto attore non è molto attivo sui social: non è presente infatti su Instagram. Esiste un canale ‘Fanpage’ creato per lui ma per trovare Fabio De Luigi sui social bisogna andare su Twitter. Il noto attore e comico è infatti iscritto a Twitter! Nell’intervista svelò di essere attratto da questo social: “Mi piace il paletto dei 140 caratteri, lo uso come finestra per vedere cosa combinano gli altri, lo uso per vedere cosa si dice nel mondo. Si crea un bar virtuale: scegli gli avventori e cerchi di capire come la pensano. A volte è utile perché ti segnala cose che non conoscevi magari“.

Fabio su Twitter condivide post di ogni genere: il suo ultimo riguarda il lutto che ha colpito il mondo dello spettacolo. Anche De Luigi ha salutato Enrico Vaime, scomparso domenica scorsa: “Se ne va il migliore di tutti. Uomo, intellettuale e artista di valore assoluto. Perdonerai la retorica, caro Enrico, ma non ero pronto a questo dolore“.