Fedez, lo sfogo contro il senatore Simone Pillon: ‘Lo Stato deve arginare le dinamiche discriminatorie’

In alcune delle sue recentissime Instagram Stories, Fedez si è asciato andare ad uno sfogo contro il senatore leghista Simone Pillon.

Fedez Pillon
Lo sfogo di Fedez su Pillon: cos’è successo. Fonte Foto: Instagram

Proprio alcune ore fa, Fedez si è lasciato andare ad un durissimo sfogo contro il senatore leghista Simone Pillon. Attraverso una serie di Instagram Stories caricate sul suo account social ufficiale, infatti, il rapper ha chiaramente detto la sua opinione in merito alla legge contro l’omofobia. ‘Buongiorno, stamattina mi sveglio con le parole del signor Pillon che ci spiega il concetto di priorità. Io vorrei entrare proprio nel merito’, inizia a dire il giovanissimo rapper al sui pubblico social. Continuando, poi, a spiegare i presupposti del DDl Zan, un disegno di legge che ‘da più diritti a chi non ne ha’. È soltanto dopo aver fatto questo premessa che Fedez inizia con il suo sfogo. Ed inizia, quindi, a parlare al senatore leghista Pillon ‘da padre’. Scopriamo insieme le sue parole esatte.

Segui anche il nostro canale Instagram -> clicca qui

Fedez al senatore Pillon, lo sfogo social: il rapper difende il Ddl Zan

Attivissimo e seguitissimo sul suo canale social ufficiale, Fedez non perde mai occasione di poter condividere e comunicare con i suoi sostenitori. Lo ha fatto anche qualche ora fa. Quando, attraverso una serie di Instagram Stories, il giovanissimo rapper ha chiaramente preso le difese del Ddl Zan, un disegno di legge, e si è schierato contro il senatore leghista Simone Pillon. È proprio attraverso questi brevissimi video caricati sul suo canale social ufficiale che il marito di Chiara Ferragni, da poco diventato padre per la seconda volta, ha chiaramente detto la sua opinione. E, per farlo, non ha affatto potuto fare a meno di fare riferimento alla sua ‘storia’ personale. ‘Io ho un figlio di tre anni che gioca con le bambole’, ha iniziato a dire Fedez al suo pubblico. Continuando, poi, a dire che questo non soltanto non provoca turbamento, ma non gli provocherebbe nemmeno se un giorno suo figlio esprimesse la volontà di truccarsi, di indossare tacchi o gonne. Quello che, piuttosto, lo destabilizzerebbe ‘è sapere che vive in uno Stato che non tutela il suo sacrosanto diritto di esprimersi in piena libertà, cercando di arginare le dinamiche discriminatorie e violente che molto spesso si verificano in questo Paese’.

Fedez Pillon
Fonte Foto: Instagram

Cosa ne pensate dello sfogo di Fedez?