Chiara Ferragni: “Se ieri ero arrabbiata, oggi di più”, cosa è successo

Chiara Ferragni con un lungo post ha criticato la gestione della campagna vaccinale e come si sta affrontando l’emergenza sanitaria in Italia: è davvero arrabbiata. Ecco le parole dell’imprenditrice digitale.

chiara ferragni
Chiara Ferragni infuriata sui social: ecco il lungo sfogo

E’ questo tempo di vaccini per gli Over 80. Chiara Ferragni, la famosissima imprenditrice digitale, si è sfogata sui social per quanto sta accadendo in Italia. Ci sono molti ritardi sui vaccini in Europa e la Ferragni ha svelato di essere davvero delusa per come si sta gestendo l’emergenza sanitaria nel nostro Paese. Con un post sui social ha deciso di diffondere il suo pensiero a tutti coloro che la leggono: senza giri di parole, Chiara Ferragni ha invogliato tutti coloro che gestiscono l’emergenza sanitaria a darsi una mossa. L’influencer ha raccontato tutto dopo quanto accaduto alla nonna di Fedez: un episodio l’ha fatta letteralmente sbottare. Ecco di cosa parla la Ferragni.

Chiara Ferragni: “Se ieri ero arrabbiata, oggi di più”, cosa è successo

Chiara Ferragni è letteralmente infuriata. Con un lungo post sui social ha deciso di denunciare quanto sta accadendo in Italia con i vaccini. L’imprenditrice digitale ha raccontato che oggi, 2 aprile, la nonna di Fedez, suo marito, farà il vaccino. “E sapete perchè? Perchè dopo le mie stories di critica alla gestione dei vaccini di ieri, un addetto alla vaccinazione ha chiamato nonna Luciana chiedendo ‘Lei è la nonna di Fedez? Alle 12 può venire a fare il vaccino'” è quanto si legge nel post pubblicato. La Ferragni ha proseguito spiegando di essere ancora più arrabbiata di ieri perchè nonna Luciana aveva diritto di essere vaccinata da mesi così come tante altre nonne. “Chiedo il vaccino per tutte loro, per tutte le persone fragili, per tutti coloro i cui diritti fino ad oggi sono stati calpestati” scrive Chiara Ferragni.

L’influencer ha deciso di parlare e svelare quanto è delusa e dispiaciuta ed arrabbiata: fa riferimento alle persone che muoiono ogni giorno, alle persone che sono rimaste senza lavoro ed i bambini che sono a casa. “Ho pianto ascoltando le loro storie e le storie di amiche che hanno perso una madre, un nonno, uno zio. E tutto questo perchè? Perchè da un anno gli errori di chi dovrebbe prendersi cura di tutti noi si susseguono” aggiunge.

Chiara Ferragni si mostra delusa nel vedere l’Europa a corto di vaccini perchè ‘non è riuscita a fare un accordo decente con le case farmaceutiche’. Vedere la Lombardia che fa un casino dietro l’altro è scoraggiante” aggiunge.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Chiara Ferragni ✨ (@chiaraferragni)

L’appello a Mario Draghi

L’influencer si è rivolta anche a Mario Draghi: al Presidente del Consiglio ha rivolto queste appello. “Persona che stimo e per la quale va il mio supporto e comprensione perchè non posso nemmeno immaginare quanto è incasinata la situazione che ha ereditato”. Chiede aiuto nel migliorare la situazione, a rimboccarsi le maniche e lavorare. L’imprenditrice digitale conclude così: “Basta chiacchiere! Adesso bisogna rimboccarsi le maniche, vogliamo tornare a essere orgogliosi di essere lombardi, italiani, europei, perché oggi non siamo più certi di poterlo essere!“.