L’Isola dei Famosi, Marco Maddaloni svela chi sarà il vincitore: “Ha tutte le potenzialità”

Marco Maddaloni svela chi sarà per lui il vincitore de L’Isola dei Famosi 15: “Ha tutte le potenzialità per arrivare in finale”

marco maddaloni isola dei famosi
Isola dei Famosi, intervista a Marco Maddaloni: le sue parole (Fonte: Instagram)

La redazione di Sologossip ha intervistato Marco Maddaloni, vincitore della scorsa edizione de L’Isola dei Famosi. Il judoka quest’anno è tornato in Honduras nelle vesti di salvavita. Maddaloni ha insegnato agli aspiranti naufraghi, Fariba e Ubaldo, come creare una capanna, aprire un cocco e altre cose essenziali per la sopravvivenza. La sua permanenza in Honduras è durata solo una settimana, ma è stata importantissima per Fariba e Ubaldo.

Intervista a Marco Maddaloni

Marco Maddaloni è tornato in Honduras durante la quindicesima edizione de L’Isola dei Famosi, reality show in onda su Canale 5 e condotto da Ilary Blasi. Il judoka, ai nostri microfoni, ha dichiarato: “È stata una bellissima esperienza. All’inizio ero tra i probabili inviati, ma poi mi hanno scelto come ‘salvavita’ per gli aspiranti naufraghi. Ritornare lì dopo due anni è stata una grande emozione”. Maddaloni ha insegnato agli aspiranti naufraghi, Fariba e Ubaldo, come sopravvivere da soli su un’isola deserta: “Con Fariba e Ubaldo mi sono trovato molto bene. Fariba, nonostante parli molto, è una bravissima persona. Ubaldo è molto colto”. Secondo Marco, Ubaldo ha tutte le carte in regola per arrivare fino alla fine del gioco: “Credo che Ubaldo abbia le potenzialità per vincere l’Isola dei Famosi o almeno arrivare in finale”. Riguardo al resto del cast, invece, Maddaloni afferma: “Deve prendere un po’ piede. L’ultima puntata, però, è stata una delle migliori perchè si sono iniziate ad intravedere le prime dinamiche”. L’ex vincitore del reality show ci ha poi spiegato com’è nata l’idea di accendere il fuoco con l’assorbente da parte di Fariba: “Erano da tre o quattro giorni che mi consigliava di usare l’assorbente. Noi provavamo con i fili di paglia di cocco, che erano molto secchi, ma non prendeva fuoco. Non avrei mai pensato che l’assorbente fosse più infiammabile e invece ha preso subito fuoco”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Marco maddaloni (@maddaloni73)


Riguardo alla sua vita, invece, Maddaloni ci confessa: “Sto scrivendo un libro in cui parlo della mia storia. Lo sto scrivendo da tempo, però spesso mi blocco perchè sono parti importanti della mia vita difficili da rivivere. Mi piacerebbe se da questo nascesse una serie televisiva in cui si parla di quartieri difficili come appunto Scampia”. La famiglia Maddaloni nel proprio quartiere lavora ogni giorno per il sociale. La loro palestra adesso però è ferma e Marco spiega: “È un periodo tosto per tutti noi e soprattutto per i ragazzi di quel quartiere. In questo periodo si trovano chiusa un’alternativa (la palestra ndr.) per loro importante. Si bloccano in questo modo anche i loro sogni”. Anche Maddaloni adesso è fermo agonisticamente: “Stavo facendo la qualificazione olimpica per Tokyo, ma con l’entrata del Covid mi sono fermato e per questo mi sono dato alla televisione. Semmai dovessi rientrare, lo farei solo per dare l’addio alle competizioni. Resta un rimpianto, ma penso che un uomo debba capire quando è arrivato il momento di smettere e forse è arrivato”.