Rita Dalla Chiesa, “Astrazeneca mi ha fatto venire tanti dubbi”: è polemica sui social, lei replica così

Rita Dalla Chiesa, “Astrazeneca mi ha fatto venire tanti dubbi”: è polemica sui socia, lei replica così su Twitter.

rita dalla chiesa polemica vaccini
Rita Dalla Chiesa, “Astrazeneca mi ha fatto venire tanti dubbi”: è polemica sui socia, lei replica così su Twitter. (Fonte Raiplay)

“Sono per il vaccino sicuramente, però Astrazeneca mi ha fatto venire tanti dubbi. Perché io sono dalla fascia che dovrebbe essere più a rischio, dai 70 in su. Sentir parlare di Astrazeneca come di un vaccino che prima è adatto ad una determinata fascia, poi no quella fascia no, meglio l’altra, no aspettiamo torniamo indietro…” Queste le parole di Rita Dalla Chiesa, che in collegamento nella puntata di ieri di Domenica In, ha espresso i suoi dubbi riguardo i vaccini Astrazeneca. Dichiarazioni che non sono passate inosservate e che hanno scatenato una vera e propria polemica sul web. A tal punto che la conduttrice ha deciso di replicare attraverso il suo canale ufficiale di Twitter. Ecco le sue parole.

  • Per restare sempre aggiornato, seguici anche sul nostro canale ufficiale di Instagram —–> CLICCA QUI

Rita Dalla Chiesa, è polemica per le frasi su Astrazeneca a Domenica In: la replica su Twitter

“Vado in una struttura a farlo il 28 aprile, però non faccio Astrazeneca. Io mi fido di Sileri, ma questa cosa di Astrazeneca mi rende più fragile psicologicamente.” Rita Dalla chiesa si è così espressa a Domenica In, nel corso della puntata di ieri del programma di Mara Venier. A quanto pare, però, dopo le sue parole, la conduttrice è stata attaccata da alcuni utenti, ai quali ha voluto replicare attraverso Twitter. Ecco le sue parole:

Questa la precisazione di Rita Dalla Chiesa, che sottolinea di non aver scelto quale vaccino fare, ma di aver prenotato attraverso il portale della regione Lazio.

(Fonte Raiplay)

Esiste elenco strutture dei vaccini vicino casa tua. Ho prenotato lì e non somministrano Astrazeneca“, precisa la Dalla Chiesa.