Covid, parla la ministra Gelmini: quando è prevista l’immunità di gregge

Covid, parla la ministra Gelmini: quando è prevista l’immunità di gregge; le parole a “Il caffé della domenica”, su Radio 4.

gelmini covid aggiornamenti
Covid, parla la ministra Gelmini: quando è prevista l’immunità di gregge; le parole a “Il caffé della domenica”, su Radio 4. (Fonte Instagram)

Questa mattina, domenica 18 aprile 2021, Maria Stella Gelmini è intervenuta a Il caffè della domenica, su Radio 24. La ministra per gli Affari regionali si espressa sulle ripartenze del nostro Paese e sulla campagna vaccinale. Ripartenze che, la Gelmini specifica, saranno graduali e in sicurezza: “Non possiamo permetterci errori ora”. Secondo la ministra, se le vaccinazioni continueranno con questo ritmo, potremmo raggiungere l’immunità di gregge entro un paio di mesi. In seguito, le sue parole in radio.

  • Per restare sempre aggiornato, seguici anche sul nostro canale ufficiale di Instagram —–> CLICCA QUI

Covid, parla la ministra Gelmini: “Immunità di gregge nell’arco di un paio di mesi”

“Siamo passati da 150 mila a 35 mila, dobbiamo arrivare tra fine aprile e i primi di maggio a 450 500 mila somministrazioni al giorno. Dopo le difficoltà iniziali, le regioni stanno correndo sulle categorie prioritarie, stanno vaccinando a ritmo serrato. Questo ci consentirà di raggiungere l’immunità di gregge entro un paio di mesi, tra agosto e settembre“. Queste le parole di Maria Stella Gelmini, ospite questa mattina di Il caffè della domenica, su Radio 24. La ministra però sottolinea come le nuova riaperture non dovranno rappresentare un “libera tutti” per gli italiani, che dovranno continuare a seguire le norme anti contagio e dimostrare senso di responsabilità, per non vanificare gli spazi di libertà conquistati.

Sulle prossime riaperture, la Gelmini ha dichiarato: “Il premier Draghi ha definito rischio calcolato quello di una riapertura progressiva, graduale e in sicurezza. C’è un’espansione di quota di popolazione anziana e fragile che è stata vaccinata, poi c’è l’arrivo dell’estate. Questo ci consente di guardare al futuro con ottimismo e in modo cauto”.

covid vaccini
(Fonte Pixabay)

Ricordiamo che da domani, lunedì 19 aprile, la Campania cambierà colore, passando dal rosso all’arancione, mentre Puglia e Valle d’Aosta restano in zona rossa fino al 30 aprile. Rossa anche la Sardegna, mentre tutto il resto delle regioni è in zona arancione. Possibilità di zone gialle rafforzate dal 26 aprile.