“Buongiorno, mamma!”: le analogie tra Guido e la vita reale di Raoul Bova

Ci sono delle analogie che non tutti conoscono tra Guido, protagonista di ‘Buongiorno, mamma!’ e Raoul Bova, l’attore che lo interpreta

Raoul Bova acqua
Raoul Bova in acqua (Foto: Instagram)

Trent’anni di carriera alle spalle: Raoul Bova non è proprio il primo che passa. La fiction ‘Buongiorno, mamma!’ ha raccolto l’attenzione di 4 milioni di telespettatori nella prima serata. Insomma, si può dire: non male! Un attore che ha cominciato sul set nel lontano 1992 e che, in quest’ultima fiction, si rivede molto. Sì, perché il personaggio che interpreta ha molto in comune con tutto ciò che è lui nella vita reale. E’ stato lui stesso a confessarlo nell’intervista rilasciata a Corriere.it.

Come detto, era il 1992 quando esordiva al cinema, era il suo primo film in compagnia di Sabrina Ferilli e Giuliano Gemma. Un’ottima compagnia, oseremmo dire. La fiction su Canale 5 che lo vede protagonista ha al centro un personaggio, Guido, che nella vita reale gli somiglia molto per certi versi.

Raoul Bova è Guido in ‘Buongiorno, mamma!’: molte le analogie con la sua vita reale

Ci sono molti punti in comune tra Raul Bova e Guido di ‘Buongiorno, mamma!’. Nell’intervista sopracitata, Raoul Bova ha dichiarato: “Guido mi piace non solo per il rapporto meraviglioso che ha con i figli, in cui mi rivedo, ma anche per il coraggio che lo porta a ragionare con la sua testa per il bene della famiglia”. E continua: “Nelle fiction si racconta la perfezione; qui viene fuori sì un super papà ma che sbaglia anche. I figli lo aiuteranno a crescere”. 

Proprio come Guido, anche Raoul Bova ha 4 figli. E proprio come fa Guido con una delle figlie, anche Raul ha voluto trasmettere la passione per il nuoto ai suoi ‘pargoli’. L’attore romano è papà di 4 ragazzi: due maschi, Alessandro Leon e Francesco, di 21 e 19 anni, nati dal matrimonio con Chiara Giordano; e due femmine, Luna e Alma, di 5 e 2 anni, che sono nate dal rapporto con Rocío Muñoz Morales, sua attuale compagna. In un’intervista a Sorrisi.com, l’attore ha dichiarato: “L’acqua è un elemento che ben conosco e deve essere amico. Insegnare a nuotare è compito degli insegnanti, ma all’acquaticità dei miei figli ci ho pensato io: quando sono nati li ho messi tutti subito in acqua”.

  • Per restare sempre aggiornato, seguici anche sul nostro canale ufficiale di Instagram —–> CLICCA QUI

Il suo ‘momento buio’

Un po’ tutti, nella propria vita, hanno un momento buio. E l’ha avuto anche Raul Bova: ha perso i genitori nell’arco di due anni, una tragedia immane che solo chi ci è passato può capire. “Stavo girando una fiction per la quale ero dovuto ingrassare di 20 chili quando mi sono rotto una gamba. In poco tempo, mi sono ritrovato a pesare 110 chili, vuoi per il cortisone, l’eparina. Ero disorientato, non mi riconoscevo”, ha raccontato in un’intervista Raul Bova. Poi, la passione per il nuoto, la disciplina, l’hanno aiutato a rialzarsi ed a rimettersi in forma.