Umberto Guidoni, lo ricordate nel celebre talent show? Era il 2018

Umberto Guidoni ha partecipato al celebre talent show nel 2018: ricordate quale? Ecco le curiosità sull’astronauta e scrittore italiano.

umberto guidoni
Il celebre astronauta, ospite di Felicissima sera, ha partecipato ad un celebre talent show: ricordate quale?

Ospite di questa sera di Pio e Amedeo sarà proprio lui. Umberto Guidoni è uno dei protagonisti scelti dal duo comico per lo show Felicissima sera. Parliamo del noto astronauta, astrofisico e scrittore italiano che ha partecipato a due missioni NASA a bordo dello Space Shuttle. E’ stato il primo astronauta europeo a salire a bordo della ISS: con sé, per l’occasione, ha portato a bordo la bandiera italiana e lo stendardo della Presidenza della Repubblica Italiana. Guidoni nel settembre del 2007 ha condotto una trasmissione radiofonica su Rai Radio Due e due anni dopo, ha raccontato l’epopea delle missioni lunari e del programma Apollo con un’altra trasmissione. In qualità di divulgatore ha pubblicato numerosi libri. Sapete che ha partecipato ad un celebre talent show in onda su Sky Uno? Vi sveliamo quale!

Leggi anche Felicissima Sera, seconda puntata: gli ospiti di Pio e Amedeo, ci saranno grandi artisti

Umberto Guidoni, lo ricordate nel celebre talent show? Era il 2018

Umberto Guidoni, ospite di Felicissima sera, è un noto astronauta italiano. Classe ’54, è nato a Roma. Oltre alla sua brillante carriera come astronauta ed astrofisico, l’abbiamo visto in tv come concorrente di un talent!

Parliamo di Celebrity MasterChef Italia: Umberto Guidoni ha partecipato alla seconda edizione del programma nel 2018. Venne eliminato alla prima puntata. Nel suo video di presentazione a Celebrity MasterChef ha raccontato com’è nata la sua passione per la cucina e quando ha deciso di voler fare l’astronauta. Ecco le sue parole, ricordando anche come si mangiava in missione:

Per me la cucina all’inizio era una necessità, ora è un modo per rilassarmi. Sono un buon cuoco. A 15 anni ho visto sbarcare Armstrong e pensai ‘Voglio fare quello, voglio andare su un altro pianeta’. Nello spazio non si mangia certamente gourmet, tutto viene preparato prima. Poi viene diviso in porzioni che vengono disidratate e messe sotto vuoto. Ero io il cuoco di bordo. Quello che mi è mancato veramente è il caffè espresso’.