Uomini e Donne, una coppia si dice addio: i motivi della rottura

Una coppia nata negli studi di Uomini e Donne si dice addio: di seguito vi elenchiamo i motivi della rottura

uomini e donne coppia addio
Uomini e Donne, una coppia si dice addio: chi sono e i motivi della rottura (Fonte: Facebook)

Uomini e donne è un dating show ideato e condotto da Maria De Filippi. La prima puntata è andata in onda su Canale 5 il 16 settembre 1996. Il programma televisivo inizialmente nacque come come versione “adulta” del talk show Amici. A partire dal gennaio del 2001, la trasmissione ha assunto un format completamente diverso, divenendo un programma per incontri. Nel corso degli anni, inoltre, la trasmissione ha assunto vari format: dal trono classico al trono over, fino al trono gay. Da quest’anno, invece, il trono classico e il trono over sono stati uniti. Nel corso di questi anni si sono formate ovviamente moltissime coppie negli studi di Maria De Filippi. Qualcuna ha deciso di lasciarsi dopo poco, qualcun’altra più fortunata invece è convolata addirittura a nozze.

Uomini e Donne, una coppia si dice addio: i motivi

È giunta al capolinea la storia d’amore tra una coppia nata negli studi di Uomini e Donne. Si tratta della coppia formata da Claudio Cervoni e Sabina Ricci. I due, dopo una lunga conoscenza, decisero di lasciare lo studio insieme. Lontano dai riflettori, però, qualcosa sembra non essere andato per il verso giusto. Claudio ha confessato a Più Donna i motivi che hanno portato alla rottura tra i due: “Al di fuori cominci a conoscere il carattere delle persone e piano piano sono uscite delle cose che a me sono risultate pesanti. Lei aveva delle paure, soprattutto della mia partenza, e pensava che questa ci avrebbe allontanati. Ho percepito gelosia da parte sua. Se mi arrivava una mail, provava a controllare il telefono”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da claudio (@claudio__cervoni__official)

Claudio sembra intenzionato a non tornare assolutamente sui suoi passi: “Sabina per me rimane sempre importantissima, è una donna fantastica. Ma non ci si può lavorare su su questo lato caratteriale. Lei dice di essere così e di non poter cambiare. A me le sue sfuriate non piacciono, non riesco a sopportarle e non voglio accettarle”.