Denise Pipitone, gli inquirenti nella vecchia casa di Anna Corona: si cerca una stanza nascosta

Svolta nelle indagini sulla scomparsa di Denise Pipitone: la Scientifica di Trapani ha ispezionato oggi la vecchia casa di Anna Corona.

Denise Pipitone Anna Corona
Denise Pipitone, gli inquirenti ispezionano la vecchia casa di Anna Corona: si cerca una stanza nascosta (Rai Play)

Riaperte le indagini sul caso Denise Pipitone per i presunti errori sulla scomparsa della piccola da Mazara del Vallo. La Procura di Trapani ha mandato i carabinieri della Scientifica a svolgere delle verifiche nell’abitazione che appartenne ad Anna Corona. La donna è l’ex moglie del padre naturale di Denise, Pietro Pulizzi, e madre di Jessica Pulizzi, assolta in tre gradi di giudizio.

Una decisione che ha come obiettivo quello di “verificare lo stato dei luoghi e se sono stati effettuati lavori edili”. In base a quanto riporta Repubblica, si mira a verificare l’esistenza di una “botola” e di alcune ristrutturazioni considerate “anomale”. Precedentemente sono state ascoltate alcune persone tra cui il pm Maria Angioni che si occupò del caso all’epoca.

Segui anche la nostra pagina Instagram—>>>clicca qui

Denise Pipitone, le indagini nella casa di Anna Corona

Anche la squadra del Saf, il gruppo Speleo Alpino Fluviale provinciale, ha partecipato alle verifiche. Con l’aiuto di bombole di ossigeno, torce e scale stanno perlustrando un pozzo che dovrebbe trovarsi sotto una botola in garage. Il pozzo, profondo 10 metri, risulta pieno d’acqua e si procederà a svuotarlo. Il Comandante provinciale Salvatore Tafaro conduce le operazioni dei pompieri del gruppo Saf.

Piera Maggio oggi nel corso della diretta di “Ore 14” su Rai 2 non se l’è sentita di continuare a presenziare. La donna sarà presente alla fiaccolata “Insieme per Denise”. La manifestazione è organizzata dal Comune alle 20:30 in piazza della Repubblica a Mazara del Vallo. Con lei ci saranno il marito Pietro Pulizzi e l’avvocato Frazzita.

Denise Pipitone Anna Corona
Denise Pipitone, gli inquirenti nell’ex casa di Anna Corona: si cerca una stanza nascosta (Rai Play)

Proprio l’avvocato di Piera Maggio ha chiarito che “Non è stata una segnalazione anonima” a spingere gli inquirenti ad effettuare l’ispezione nella casa di via Pirandello dove abitava Anna Corona.