Jeff Bezos, patrimonio immenso: le cinque cose più costose

Jeff Bezos ha un patrimonio immenso: quali sono le cinque cose più costose che lui possiede.

Jeff Bezos
Cosa possiede Jeff Bezos: cinque cose vi sorprenderanno

E’ un imprenditore statunitense, Jeff Bezos, con il suo immenso patrimonio risulta essere uno degli uomini più ricchi del mondo. Il suo patrimonio ha toccato i 200 miliardi di dollari, tanto che anche l’applicazione dei suoi servizi bancari risulta avere difficoltà a visualizzare questa enorme somma.

Una somma che, sicuramente, davvero pochi, possono avere, anzi, pochissimi. Ma tra le sue ricchezze, in particolare, ci sono cinque ‘cose’, considerate le più costose da lui possedute: siete curiosi di scoprire di cosa si tratta? Ecco a voi quali sono.

Segui anche il nostro canale ufficiale instagram per essere sempre aggiornato–>> clicca qui 

Jeff Bezos, quali sono le cinque cose più costose da lui possedute

Jeff Bezos è considerato l’uomo più ricco del mondo, con un patrimonio che supera le nostre vedute, e le nostre più grandi aspettative di acquisto. La somma è così elevata, toccando i suoi 200 miliardi di dollari, che persino l’app dei servizi bancari dell’imprenditore non ha uno spazio sufficiente per poter visualizzare una somma tanto grande. Ebbene, oggi, vi sveliamo, quali sono le cose più costose del suo patrimonio. 

Al primo posto troviamo le dimore di Bezos, il suo grande attico situato a New York. Conosciuto come The Crown, la Corona, si tratta di un complesso formato da terrazze, immense vetrate, piscine, grandi spazi aperti, e interni da perderci dentro. Al secondo posto, invece, troviamo la sua casa coloniale a Los Angeles. Jeff Bezos, a quanto pare, ha comprato la casa più costosa di tutta la California; una dimora contenente ogni confort, con piscine, campi da tennis, gallerie arte, questo e tantissimo altro. Al terzo posto, il suo jet Gulfstream G650ER, di ben 65 milioni di dollari.

Mentre, agli ultimi posti, ci sono i media di Bezos, che ha acquistato il Washington Post Co., e la sua società di trasporti aerospaziali, Blue Origin.