Caso Denise Pipitone: prelevato il Dna alla ragazza trovata in Calabria

Caso Denise Pipitone, prelevato il Dna della ragazza trovata In Calabria: la notizia riportata a Pomeriggio Cinque.

Denise Pipitone
Nuovo aggiornamento nel caso Denise PIpitone

In questi ultimi mesi, il caso Denise Pipitone è stato riaperto, dopo circa 17 anni. La segnalazione dalla Russia di una ragazza arrivata in una trasmissione per cercare di ritrovare sua madre, ha riacceso di nuovo i ‘riflettori’ intorno a questa vicenda. Sappiamo, Olesya, questo il nome della 21enne, non è Denise, dato che, il test del Dna, ha portato ad una non compatibilità. Ma non è finita qui, perchè le indagini sono proseguite, e nuovi risvolti hanno interessato il caso. Partendo dal principio dei fatti, la piccola è stata vista l’ultima volta intorno alle 11:45 da una zia sul marciapiede, e successivamente, ci sono stati altri avvistamenti.

A Chi l’ha visto?, nel corso di queste settimane, sono spuntate fuori forti dichiarazioni, e a destare grande attenzione l’arrivo di una lettera anonima. Infatti, in questa missiva, il mittente ha dichiarato di ‘sapere da circa 17 anni’. L’avvocato di Piera Maggio, e la donna stessa, hanno esortato, con appelli, la persona a parlare, con la promessa di mantenere la riservatezza. Ma oggi, giovedì 20 maggio, a Pomeriggio Cinque, si è tornato a parlare della piccola Pipitone. Inizialmente, c’è stato un ampio spazio dedicato proprio a tale vicenda, ma nulla è stato aggiunto ai fatti già riportati. Ma in seguito, mentre Barbara D’Urso parlava con gli ospiti presenti, nella seconda parte, ha dato immediatamente parola all’inviato, che ha dato una nuova notizia sul caso.

Segui anche il nostro canale ufficiale instagram per essere sempre aggiornato–>> clicca qui

Denise Pipitone: prelevato il Dna alla ragazza trovata in Calabria

Dopo circa diciassette anni, il caso Denise Pipitone, la bambina scomparsa a Mazara Del Vallo, nel 2004, è stato riaperto. L’attenzione si è riaccesa dopo una segnalazione dalla Russia, di una ragazza in cerca di sua madre. Come ormai è noto, la 21enne, di nome Olesya, dopo aver effettuato il test del Dna, è risultata non essere compatibile. Successivamente, nuovi risvolti hanno interessato la vicenda, come l’arrivo di una lettera anonima e nuovi testimoni, come dichiarato dall’avvocato di Piera Maggio. Nella giornata odierna, a Pomeriggio Cinque si è tornato a parlare del caso.

La diretta si è aperta parlando di quanto è stato rivelato a Chi l’ha visto?, approfondendo vari piccoli passaggi, senza l’aggiunta di informazioni nuove. Ma nel corso della seconda parte dedicata allo spettacolo, Barbara D’Urso, mentre parlava con i suoi ospiti, dei vari gossip del giorno, ha dato immediatamente la parola al suo inviato, per un nuovo aggiornamento.Abbiamo appena saputo una notizia fondamentale, la procura di Paola sul mandato della procura di Mazara ha effettuato mentre eravamo in diretta il test del Dna, su Denisa, la ragazza che abbiamo intervistato, e che per molti poteva essere Denise Pipitone”, questa la dichiarazione, che si è aggiunta alla vicenda.

pomeriggio Cinque
Nuovi aggiornamenti nel caso Denise Pipitone

Al momento non si ha il responso, come dichiarato anche dall’inviato di Pomeriggio Cinque, e soltanto i risultati potranno stabilire la verità.