Cina, terremoto sulla provincia di Qinghai: scossa di magnitudo 7.4

Cina, terremoto sulla provincia nord-occidentale di Qinghai: scossa di magnitudo 7.4; poche ore prima un’altra scossa aveva colpito la provincia dello Yunnan.

terremoto cina magnitudo
Cina, terremoto sulla provincia nord occidentale di Qinghai: scossa di magnitudo 7.4 su una zona poco popolata, poche ore prima un’altra scossa aveva colpito la provincia dello Yunnan. ( Fonte Google)

Come rende noto l’Istituto geologico americano, Usgs, un terremoto di magnitudo 7,4 ha colpito la provincia nord occidentale cinese di Qinghai. L’epicentro della scossa, registrata intorno alle ore 2.04 in Cina ( le 20 e 04 ora italiana), è stato localizzato circa 400 chilometri a sud ovest da Xining, città sull’altopiano tibetano scarsamente popolato. Al momento, non si registrano danni a cose o persone. Diversa la situazione dopo la scossa avvenuta diverse ore prima, di magnitudo 6.1, che ha causato almeno due vittime nella provincia dello Yunnan, nel sud ovest della Cina. La scossa è registrata intorno alle ore 21 e 48 locali, le 15 e 48 italiane.

  • Per restare sempre aggiornato, seguici anche sul nostro canale ufficiale di Instagram —–> CLICCA QUI

Cina, terremoto di magnitudo 7,4 sulla provincia nord-occidentale di Qinghai

Un terremoto di magnitudo 7.4 ha colpito il nord della Cina, nello specifico la provincia nord occidentale di Qinghai. Lo rende noto l’Istituto geologico americano, Usgs. La scossa è stata avvertite intorno alle ore 2.04 ora locale, le 20.04 in Italia. L’epicentro della scossa, registrata intorno alle ore 2.04 in Cina ( le 20 e 04 ora italiana), è stato localizzato circa 400 chilometri a sud ovest da Xining Per fortuna, la zona colpita è scarsamente popolata e al momento non si registrano danni a persone o cose. Secondo la scala Richter, un evento sismico di magnitudo 7.4 è classificato come terremoto “molto forte” e può causare gravi danni su zone estese.

La scossa è arrivata a poche ore da un’altra, di magnitudo 6.1, che ha causato almeno due vittime nella provincia dello Yunnan, nel sud ovest della Cina. Scossa registrata intorno alle ore 21 e 48 locali, le 15 e 48 nel nostro Paese: l’epicentro è vicino alla città di Dali, ad una profondità di 10 chilometri. Una scossa spaventosa: oltre alle due vittime, si contano almeno 17 feriti e circa 20 mila persona sono state evacuate, sulle 200 mila che abitano nella zona. Come fanno sapere dallo Yunnan, sono crollati anche abitazioni ed edifici.