Strage Mottarone, il piccolo Eitan ha aperto gli occhi e ha trovato il viso conosciuto di sua zia

Pomeriggio Cinque: Strage di Mottarone, il piccolo Eitan, l’unico sopravvissuto ha riaperto gli occhi, è successo nelle ultime ore.

strage mottarone
Strage mottarone, il piccolo Eitan ha aperto gli occhi

Nella tarda mattinata di Domenica 23 maggio c’è stata la strage della funivia Mottarone, dove hanno perso la vita 14 persone su 15. Soltanto un bambino è riuscito a salvarsi, e proprio nella giornata odierna, sembra essere partito il suo risveglio. Ad aggiungersi alla tragedia un tassello fondamentale, infatti, tre persone sono state fermate. Si tratta di Luigi Nerini, proprietario della società che gestisce l’impianto, il capo operativo del servizio e il direttore.

Sembrerebbe, infatti, che i tre fermati, durante l’interrogatorio, avrebbero ‘ammesso’ di aver manomesso volontariamente il freno. L’unico sopravvissuto di questa tragedia è, come vi abbiamo prima comunicato, un bambino di cinque anni, che purtroppo, ha perduto nella tragedia la sua famiglia; proprio nella giornata di oggi, Eitan, questo il nome del bambino, ha riaperto gli occhi. 

Strage Mottarone, il piccolo Eitan unico sopravvissuto: ha riaperto gli occhi

Una vicenda terribile quella avvenuta domenica 23 maggio, nell’incidente della funivia Mottarone. A perdere la vita 14 persone, e soltanto un bambino di cinque anni è riuscito a salvarsi. La sua famiglia non ce l’ha fatta. Tre persone sarebbero state fermate, e avrebbero ammesso, durante l’interrogatorio, di aver manomesso volontariamente il freno

“Per evitare ulteriori interruzioni del servizio, hanno scelto di lasciare la ‘forchetta’, che impedisce al freno di emergenza di entrare in funzione”, queste le parole del tenente colonnello Cicognani. Ma proprio adesso, a Pomeriggio Cinque, Barbara D’Urso ha aperto la trasmissione parlando di quanto successo. Dando la linea all’inviata, quest’ultima ha raccontato che il piccolo Eitan, quando è andato in ospedale ha chiesto della sua famiglia. Oggi, il bambino si è risvegliato e ha trovato il viso conosciuto di sua zia.

Il risveglio è avvenuto in modo graduale. Questo quanto dichiarato a Pomeriggio Cinque, nella giornata odierna.