Lutto nel mondo del calcio: si è spento uno dei più grandi giocatori di tutti i tempi

Si è spento all’età di 82 anni uno dei più grandi giocatori della storia del calcio italiano: addio Tarcisio Burgnich, ex calciatore ed allenatore.

Tarcisio Burgnich
Uno spiacevole lutto affligge oggi il mondo del calcio : si è spento ad 82 anni Tarcisio Burgnich, uno dei più grandi calciatori di sempre

Doloroso lutto nel mondo del calcio: questa mattina arriva una spiacevole notizia. Tarcisio Burgnich è passato a miglior vita all’età di 82 anni nella notte del 26 maggio 2021. Combatteva contro una malattia nella Casa di Cura San Camillo a Forte dei Marmi, dove era stato trasferito dopo una degenza all’ospedale Versilia. Tarcio Roccia, come tutti lo chiamavano, non ce l’ha fatta. E’ stato uno dei più grandi calciatori di tutti i tempi, perno dell’Inter di Helenio Herrera. Udinese, Inter, Napoli, Juventus, Palermo: sono queste le squadre italiane in cui ha giocato il campione e le stesse che hanno salutato sui social Tarcisio. “Sarai per sempre la nostra ‘Roccia’” si legge sul canale Twitter dell’Inter.

Leggi anche Grave lutto per Carlo Ancelotti: è morta l’ex moglie Luisa Gibellini

Lutto nel mondo del calcio, addio a ‘La Roccia’: si è spento a 82 anni Tarcisio Burgnich

Si è spento all’età di 82 anni Tarcisio Burgnich: lottava da tempo contro una malattia nella casa di cura San Camillo a Forte dei Marmi, dove era stato trasferito dopo una degenza all’ospedale Versilia. Nato a Ruda il 25 aprile del 1939 è stato uno dei più grandi calciatori di tutti i tempi: lo chiamavano ‘La Roccia’, è stato uno dei migliori difensori della storia del calcio. Debuttò a vent’anni nell’Udinese. Con il Napoli fu campione d’Europa nel 1968 e vicecampione del mondo del 1970. Burgnich giocò con tante altre squadre: Juventus, Palermo e Inter. Con quest’ultima ha trascorso 12 stagioni ed ha vinto 4 scudetti, due Coppe dei Campioni e due Coppe Intercontinentali. Appese le scarpette al chiodo, è iniziata la carriera da allenatore. L’ultima esperienza nel 2001 con il Pescara.

  • Per restare sempre aggiornato, seguici anche sul nostro canale ufficiale di Instagram —–> CLICCA QUI

Il mondo del calcio piange oggi un grande uomo, uno dei monumenti del calcio italiano.