Ilary Blasi e Totti: perché il 28 maggio non sarà mai un giorno come altri

Ilary Blasi e Francesco Totti: perché il 28 maggio non sarà mai un giorno come altri per loro e per tutti gli amanti del calcio.

ilary blasi totti
Ilary Blasi e Francesco Totti: perché il 28 maggio non sarà mai un giorno come altri per loro e per tutti gli amanti del calcio. (Fonte Fonte Instagram)

Il 28 maggio non è una data qualunque per gli amanti del calcio. Non lo è, in particolare, per i tifosi della Roma, che il 28 maggio del 2017 hanno dovuto dire “addio” al loro capitano. Francesco Totti si è ritirato tra applausi e lacrime, con un giro del campo all’Olimpico che ha fatto commuovere il mondo. Un giorno che resterà sempre nel cuore del campione romano, che ha voluto ricordare questo momento attraverso i social. In seguito, il post apparso sui suoi canali ufficiali poco fa.

  • Per restare sempre aggiornato, seguici anche sul nostro canale ufficiale di Instagram —–> CLICCA QUI

Ilary Blasi e Totti: “È un giorno che non dimenticherò mai”, l’addio alla Roma il 28 maggio 2017

“Oggi per me è un giorno che non dimenticherò mai…come non dimenticherò mai i 25 anni passati insieme”. Queste le parole di Francesco Totti, nell’ultimo post condiviso sui suoi canali social. Oggi è un giorno che Francesco Totti non dimenticherà mai, ma non sarà il solo: il suo addio al calcio giocato, dopo 25 stagioni e 307 gol in giallorosso, ha segnato per sempre la storia di questo sport. In quel giorno ricco di emozioni, stretti intorno a lui a bordo campo, c’erano anche l’amatissima moglie Ilary Blasi e i loro tre figli, Cristian, Chanel e Isabel. Emozioni uniche, che Francesco ha ricordato in un post, dove ha allegato uno scatto in bianco e nero che lo ritrae mentre fa il suo ingresso sul campo del “suo” stadio:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Francesco Totti (@francescototti)

Un post che, in pochi minuti, è stato letteralmente invaso dai likes e i commenti di fan, colleghi e volti noti del mondo dello spettacolo. Da Enzo Salvi a Giorgio Panariello, da Luca Toni a Luis Figo. Una pioggia di cuori per Totti, che resterà per sempre uno dei calciatori pi forti della storia.