“È morto Shakespeare”, gaffe incredibile della giornalista in diretta

La giornalista di rende protagonista di un’incredibile gaffe in diretta: “È morto Shakespare”, ecco cosa ha detto

gaffe giornalista
Morto William Shakespeare, la gaffe della giornalista (Fonte: Pixabay)

È morto lo scorso 25 maggio 2021 William Shakespeare, primo uomo a ricevere il vaccino Pfizer/Biontech nonché seconda persona al mondo. L’uomo aveva 81 anni ed è morto per una malattia non legata al Covid-19. Nell’annunciare la morte di Shakespeare, una giornalista si è resa protagonista di una clamorosa gaffe in diretta televisiva. Di seguito vi raccontiamo nel dettaglio cos’è successo.

“È morto Shakespeare”: la gaffe della giornalista

Lo scorso 25 maggio è morto William Shakespeare, primo uomo a ricevere il vaccino Pfizer/Biontech. La sua morte è stata annunciata anche dalla tv argentina, ma la giornalista si è resa protagonista di una gaffe clamorosa in diretta televisiva. La donna, dopo aver letto sulle agenzie la notizia della morte di Shakespeare, ha pensato si trattasse del ben più noto omonimo drammaturgo e poeta di Stratford-upon-Avon, morto nel 1616. Lo racconta la Bbc.

La giornalista di Canal 26 Noelia Novillo ha annunciato in diretta giovedì scorso che “Uno dei più importanti scrittori in lingua inglese, per me un maestro, è morto” – ha annunciato Noelia Novillo, giornalista di Canal 26 – “Stiamo parlando di William Shakespeare. La notizia ci ha scioccati. Vi faremo sapere come e perché è successo”. In realtà, il poeta e drammaturgo è morto nel 1616. Si trattava di un omonimo, nonché primo uomo ad essere vaccinato al mondo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Noelia Novillo Locutora (@noenovillo.ok)


Appena si è diffusa la notizia del clamoroso scambio di persona, riportato anche dalla Bbc, i social media si sono scatenati, facendo diventare virale l’accaduto. Gli utenti hanno commentato la gaffe sui social, in particolare su Twitter, scrivendo: “I Montecchi e i Capuleti si sono recati alla veglia funebre”.

William Shakespeare. ex operaio della Rolls Royce, era stato vaccinato a dicembre diventando il primo uomo, e seconda persona al mondo, a ricevere il vaccino Pfizer/BioNTech. È morto il 25 maggio per una malattia non collegata al Covid.