Coronavirus, clamorosa scoperta: è la prima volta che capita in Italia

Coronavirus, è stata fatta una clamorosa scoperta: è la prima volta che capita in Italia, ecco cosa hanno trovato gli esperti dell’Istituto Zooprofilattico delle Venezie, a Padova.

coronavirus italia scoperta
Coronavirus, Clamorosa scoperta in Italia: è la prima volta che accade, riguarda una nuova variante appena scoperta Ecco di che si tratta

Il Coronavirus continua ad essere protagonista della vita di tutti i cittadini del mondo. Nonostante le campagne vaccinali siano ad un buon punto, il virus continua ad essere una minaccia nella maggior parte dei paesi. I dati restano comunque confortanti in Italia: a partire dal 3 giugno sono state aperte le piattaforme di prenotazione al vaccino per tutte le fasce d’età. Nessun limite più dunque: chiunque voglia, può vaccinarsi. In attesa che si arrivi presto ad un ‘liberi tutti’, che il Covid restituisca ai cittadini la libertà, arriva una notizia che ha allarmato una Regione italiana. E’ stata scoperta in Italia, per la prima volta, una nuova variante, mai sentita prima.

Segui anche il nostro canale INSTAGRAM: vi regaliamo scoop, meme e intrattenimento! CLICCA QUI

Coronavirus, clamorosa scoperta: è la prima volta che capita in Italia

Arriva una notizia dal portale Fanpage che mette paura tra i cittadini italiani. E’ la prima volta che capita in Italia: hanno scoperto una nuova variante del Covid, la B.1.499. Questa sarebbe particolarmente frequente in Argentina! Gli esperti dell’Istituto Zooprofilattico delle Venezie in un campione fornito dall’Ulss 3 Serenissima hanno trovato la nuova variante, mai sentita prima.

C’è per fortuna una buona notizia: tale variante del Covid non sembra essere particolarmente aggressiva.

Potrebbe interessarti anche Covid, la variante indiana preoccupa: ‘Rischio terza ondata’, il Regno Unito fa un passo indietro?

A destare preoccupazione è la variante indiana, soprattutto nel Regno Unito dove tornano a salire i casi di contagiati. Il governo inglese vista la situazione, sta pensando infatti di rallentare il programma di ripresa limitando alcune regole che sarebbero entrate in vigore: a preoccupare sono soprattutto i ricoveri, cresciuti in poco tempo. La variante indiana preoccupa diversi paesi ma non sembra minacciare l’Italia che prosegue con la campagna vaccinale.