Nazionale italiana, chi guadagna di meno nella rosa di Mancini: parlano tutti di lui

Sapete qual è il calciatore che guadagna di meno nella nazionale italiana? Parlano tutti di lui: ecco chi è

nazionale italiana
Nazionale italiana, chi è il calciatore che guadagna di meno? (Fonte: Instagram)

Sono iniziati gli Europei di calcio. L’Italia ha aperto le danze nella partita inaugurale con la Turchia allo stadio Olimpico. Gli azzurri, guidati dal commissario tecnico Roberto Mancini, hanno vinto per 3-0 con le reti di Ciro Immobile, Lorenzo Insigne e l’autogol del turco Demiral. Una prestazione sontuosa, che fa ben sperare per il resto della competizione. Il ct ha dichiarato dopo la partita: “Mancano sei partita prima della finale di Wembley“. L’Italia sogna di alzare nuovamente un trofeo dopo la vittoria del Mondiale nel 2006. Dopo la Turchia, la nazionale azzurra sarà impegnata con la Svizzera e con il Galles. Per qualificarsi, l’Italia deve posizionarsi tra le prime due o sperare che figuri tra le migliori terze. La vittoria con la Turchia, però, pone un primo mattoncino sulla conquista degli ottavi di finale.

LEGGI ANCHE: Quanto guadagnano Francesco Totti ed Ilary Blasi? Tutti i numeri

Nazionale italiana, chi guadagna di meno

La lista dei ventisei giocatori convocati dal ct Roberto Mancini rappresenta una risorsa per l’intera competizione europea. Prima dell’esordio, il commissario tecnico ha dovuto rinunciare a Stefano Sensi e Lorenzo Pellegrini, sostituiti rispettivamente da Matteo Pessina e Gaetano Castrovilli.

Sapete chi guadagna meno tra i calciatori convocati dal ct Roberto Mancini? Secondo i dati forniti dal sito transfermarkt, l’azzurro che guadagna di meno è Giacomo Raspadori. Il calciatore del Sassuolo guadagna 100 mila euro all’anno, di meno rispetto agli altri venticinque calciatori della nazionale italiana di calcio.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Giacomo Raspadori (@giacomo.raspadori)


In questi giorni, però, tutti parlano di Raspadori. Mancini, a sorpresa, ha deciso di convocarlo, lasciando a casa calciatori ben più illustri. Il commissario tecnico ha voluto puntare sulla sua freschezza. Raspadori è infatti il calciatore più giovane della rosa, addirittura under 21, e Mancini spera che possa essere come Paolo Rossi nel mondiale del 1976. Raspadori attualmente gioca nel Sassuolo, con il quale conta 39 presenze e 8 gol. Con la maglia della nazionale ha fatto il suo esordio il 4 giugno 2021, subentrando a Ciro Immobile, nell’amichevole vinta per 4-0 contro la Rep. Ceca a Bologna.