Massimo Giletti, brutta notizia: le sue parole non lasciano dubbi

Brutta notizia per i fan di Massimo Giletti, le sue parole sembrano proprio non lasciare dubbi: cosa ha detto il conduttore televisivo

massimo giletti notizia
Massimo Giletti, brutta notizia: le sue parole sembrano non lasciare dubbi (Fonte: Instagram)

Ieri sera è andata in onda l’ultima puntata di Non è l’Arena, programma di Massimo Giletti che mette al centro della scena i temi e i protagonisti della più stretta attualità politica, sociale e della cronaca. Le parole pronunciate dal conduttore a fine puntata sembrano non lasciare i dubbi. Per i fan di Giletti potrebbe arrivare una brutta notizia. Di seguito vi raccontiamo cos’è successo, riportandovi le parole del conduttore televisivo.

LEGGI ANCHE: Non è l’Arena, malore per Massimo Giletti: il conduttore vittima di un forte dolore addominale

Massimo Giletti, brutta notizia: le sue parole

Ultimo appuntamento per Non è l’Arena. Anche quest’anno, il programma condotto da Giletti è stato uno dei più seguiti su LA7. Le parole pronunciate dal conduttore televisivo alla fine della puntata, però, fanno tremare i telespettatori. Nel salutare il pubblico, Giletti ha dichiarato: “Questa è l’ultima puntata di Non è l’Arena. Sono stati quattro anni straordinari vissuti qui a La7. Vi auguro una felice estate. Ad maiora!”. Le parole di Gilletti sanno di addio: il conduttore televisivo non resterà nella rete diretta da Urbano Cairo?


Negli scorsi mesi, si era parlato di un possibile ritorno in Rai di Giletti, anche se la notizia sembrava non avere fondamento. Il conduttore televisivo avrebbe dovuto ricoprire la prima serata del giovedì sera di Rai 2, fascia che, a partire dal prossimo autunno, dovrebbe essere appannaggio delle produzioni della direzione Rai Documentari.

Il futuro di Giletti però, soprattutto dopo le parole pronunciate nel finale di Non è l’Arena, sembra sempre più lontano dalla rete di Urbano Cairo. Giletti è approdato a LA7 nel 2017 conducendo Non è l’Arena. Di recente ha condotto, sempre sulla stessa rete, lo speciale “Abbattiamoli“, un reportage dedicato interamente alle stragi di Cosa nostra.